Attualità

Nodino di Perugia | Caro Roberto e folignati tutti. Dice Fressoia. Precisazione tecnica… a scanso di equivoci

L'architetto e presidente di Italia Nostra Perugia: "Col TramTreno, i pendolari di Foligno arriveranno a Perugia in minor tempo e con minor costo. Senza peraltro sottoporsi al tormento delle code"

Caro Roberto e folignati tutti. Dice Fressoia. Precisazione tecnica… a scaso di equivoci.

Esordisce. “Mentre saluto e ringrazio il professor Roberto Segatori per la civile interlocuzione, intendo sottoporre alla sua attenzione e a quella dei lettori un semplice chiarimento”.

Quale?

“Voglio solo chiarire che la durata del cantiere per la realizzazione del sistema TramTreno sarebbe sicuramente molto inferiore a quella per la costruzione del Nodino”.

Architetto, spiegaci perché!

“Come ognuno può facilmente comprendere, il TramTreno si basa sulle ferrovie esistenti (da dotare solo di nuove fermate) e su soli 3,7 km di binario tramviario da S. Anna a Fontivegge, lungo la circonvallazione storica”.

Ce lo hai spiegato altre volte. Vuoi cortesemente riproporcelo?

“Faccio comunque riferimento al filmato sul seguente link

Quanto ai costi?

“Concludo richiamando l’attenzione sul fatto che la realizzazione del TramTreno comporta una spesa di 254 milioni, compreso l’acquisto delle vetture, a fronte dei 210 milioni di costo del Nodino”.

Quali i vantaggi?

“Col TramTreno, i pendolari di Foligno arriveranno a Perugia in minor tempo e con minor costo. Senza peraltro sottoporsi al tormento delle code – stressanti, costose e inquinanti – cui ora sono frequentemente obbligati”.

… e quindi?

“Col vantaggio di viaggiare in maniera assai più comoda e… civile”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nodino di Perugia | Caro Roberto e folignati tutti. Dice Fressoia. Precisazione tecnica… a scanso di equivoci

PerugiaToday è in caricamento