rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Attualità Magione

Stazione di Torricella abbandonata e nel degrado, sindaco e consiglio comunale chiedono l'intervento di Rfiunale

Il primo cittadino ha scritto all'ente proprietario e anche la minoranza richiede un intervento sulla struttura

Il degrado in cui versa la stazione di Torricella è insostenibile e il consiglio comunale di Magione torna a chiedere l'intervento di Rfi e il sindaco Chiodini scrive all'enta proprietario.

Un nuovo richiamo del sindaco a Rete ferroviaria italiana (Rfi) e al Ministero dei trasporti, a cui si aggiunge un'interpellanza della minoranza consiliare. L'obiettivo è uno solo: far mettere in sicurezza e dare decoro alla stazione ferroviaria di Torricella, frazione turistica nel Comune di Magione.

"Il grave stato di abbandono dell’immobile – si legge nella lettera spedita a metà luglio dal sindaco Chiodini a Rfi e al ministro Paola De Micheli – richiede un improrogabile intervento di manutenzione straordinaria. Una condizione d'incuria, con preoccupanti problematiche igienico-sanitarie, che non è più accettabile, anche in considerazione dell’immagine negativa che lo stato dei luoghi offre a turisti in uno dei punti di maggior accesso al Trasimeno".

Anche la minoranza appoggia il sindaco e in una interrogazione presentata in consiglio comunale dalla consigliera Michela Alvisi si rincara la dose sulle condizioni fatiscenti della stazione di Torricella. "E' di prioritaria importanza – spiega la consigliera – che venga garantita la sicurezza dell'immobile e quindi dell'area circostante. Oltre che trovarsi in una frazione a vocazione turistica – aggiunge – lo stato di abbandono rappresenta un pericolo per il rischio cadute di intonaco e calcinacci”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione di Torricella abbandonata e nel degrado, sindaco e consiglio comunale chiedono l'intervento di Rfiunale

PerugiaToday è in caricamento