Domenica, 19 Settembre 2021
Attualità

Torgiano. Aspettando i Vinarelli nuovi, ti metto all’asta (benefica) gli ultimi capolavori rimasti

Torgiano. Aspettando i nuovi Vinarelli, ti metto all’asta (benefica) gli ultimi capolavori rimasti. Un banditore d’eccezione, il pittore Stefano Chiacchella, che alle doti di pictor optimus aggiunge quelle di abile entertainer. Un successo annunciato. Tanto più che la serata si è dipanata fra arte e spettacolo. Per questo versante, si sono proposte il soprano Francesca Mazzocchi e la pianista accompagnatrice Maria Giulia Burini. Ne è uscito un mix di musica per gli occhi (i quadri battuti da Chiacchella) e per le orecchie, con un repertorio che ha chiamato in causa Tosti e Bizet, Rossini, Gershwin e Léhar.

L’iniziativa, indiscutibilmente efficace, era in parte destinata al Centro Speranza di Fratta Todina che si vedrà arrivare contributi e qualche opera per abbellire gli interni. Lode al presidente della Pro Loco torgianese, Fabrizio Burini, al Comitato Lions di Deruta e all’Amministrazione comunale, rappresentata dall’assessore Elena Falaschi. Oltre che al battitore, smaliziato e complice, un elogio a Marino Burini, responsabile del Comitato Vinarelli, che ha svolto un ruolo importante come organizzatore. Collaborazione tecnica di Massimo Sbicca. Un tocco di femminilità quello aggiunto dalla “valletta” Ivana Faina Natalini.

L’asta, dopo qualche iniziale titubanza, è andata alla grande. Sono stati venduti pezzi di vaglia, come le opere di Francesco Quintaliani, Lello Negozio, Massimo Arzilli, Franco Susta, Moreno Chiacchiera, Eros Furiani. Prezzi popolari, per non privare i partecipanti dell’acquisizione di capolavori che stanno meglio nelle nostre abitazioni che in magazzino. Fra gli acquirenti, l’assessore Falaschi che si è aggiudicata un’opera di Moreno Chiacchiera, fumettista di rango, presente in tutta Europa.

Quanto alla realizzazione dei Vinarelli di quest’anno, appuntamento per lunedì 16 agosto. Quando, sulla tavolata del Corso, sarà possibile intercettare alcuni fra i più prestigiosi pittori all’opera. Sarà, come sempre, una kermesse in grado di coniugare arte e amicizia, territorio e prodotti tipici, ironia e cultura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torgiano. Aspettando i Vinarelli nuovi, ti metto all’asta (benefica) gli ultimi capolavori rimasti

PerugiaToday è in caricamento