rotate-mobile
Attualità Torgiano

INVIATO CITTADINO Torgiano, a scuola di flamenco

Sotto le stelle, in piazza Ciro Scarponi, con l’uomo-orchestra Carlos Piñana

Torgiano, piazza Ciro Scarponi. A scuola di flamenco con l’uomo-orchestra Carlos Piñana. L’Amministrazione – nelle persone dell’Assessora-filosofa Elena Falaschi e del sindaco Eridano Liberti – persegue, e consegue, il proposito di coniugare arte, cultura e divertimento. Per un Torgiano sotto le stelle dell’intrattenimento di qualità.

Anche stavolta, come accaduto a Brufa fidando e confidando sulla fattiva collaborazione del Festival Internazionale Green Music di Maurizio Mastrini. 

La Banda dei marines infiamma l'anfiteatro di Brufa

Lo spettacolo “Body & Soul” ha proposto quello che è considerato uno dei massimi chitarristi spagnoli, proveniente da una famiglia di grande tradizione, impegnato in un progetto che lo vede affiancato dai percussionisti Miguel Angel Orengo (percussioni flamenco), e Paolo Monaldi (alle world percussion). 

FOTO - A scuola di flamenco, sotto le stelle, con l’uomo-orchestra Carlos Piñana

Si tratta di uno spettacolo dalle grandi emozioni, che unisce la tradizione spagnola di questo importante genere musicale alle interessanti innovazioni proposte da Piñana. Il cui ultimo live “Body & Soul – Noche Flamenca”, sta ottenendo uno straordinario successo a livello internazionale. 

Lo Spirito coreutico è incarnato dall’irruzione della ballerina Caterina Costa che balla a piedi nudi sul cotto della piazza, interpretando l’anima soul andalusa. Movenze e intensità che richiamano sapienza e antropologia gitane.

Ricco il programma in cui Piñana inserisce “a tradimento” ‘Caruso’ di Dalla e altre citazioni tutte da scoprire, fra sonorità travolgenti, coinvolgenti e appassionate. Un bis richiesto con persuasa energia per una serata “A tiempo de fuego”, come recita il brano in scaletta. Un pubblico che si scioglie in partecipati battimano, che entra con irruenza nella narrazione musicale, punteggiata da qualche battuta di apprezzamento per la bellezza del territorio e l’ospitalità eccellente. Sebbene in lingua spagnola, straordinariamente sorella della nostra.

Altre interessanti sorprese sono in cantiere nella patria del vino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Torgiano, a scuola di flamenco

PerugiaToday è in caricamento