Ospedale di Pantalla, il commissario dell'Usl 1 Pasqui incontra i sindaci della Media Valle: il futuro del presidio

Il vertice dell'azienda sanitaria ha ribadito l'importanza della struttura di prossimità: "Medicina fondamentale. Il centro per la procreazione medicalmente assistita sarà di riferimento per la regione"

I sindaci della Media Valle del Tevere a colloquio con i vertici dell'Uls1. Il commissario straordinario della Usl Umbria 1 Silvio Pasqui, insieme al direttore sanitario Teresa Tedesco e al direttore amministrativo Doriana Sarnari, ha incontrato i primi cittadini oggi, 15 gennaio, per presentare il suo mandato e fare il punto sulle problematiche dell’ospedale di Pantalla e sulle prospettive della struttura.

“Crediamo – ha detto Pasqui – nel ruolo fondamentale degli ospedali di prossimità che, come tali, devono avere come nodo centrale il reparto di medicina. Proprio per dare un segnale forte e garantire una gestione complessiva del presidio è stato recentemente nominato il nuovo direttore sanitario dell’ospedale della Media Valle del Tevere, individuato nella figura della dottoressa Rita Valecchi, che sta garantendo una gestione complessiva del presidio. Per il futuro vorremmo continuare a potenziare l’area medica anche grazie ad una maggior collaborazione con l’ospedale di Perugia. Tra le attività che vorremmo implementare c’è anche l’area chirurgica, soprattutto la chirurgia breve, e arrivare ad una attività di ortogeriatria con riabilitazione”.

Per quanto riguarda il potenziamento dell’ospedale, negli ultimi mesi è diventato operativo il centro per la procreazione medicalmente assistita, gestito direttamente dall’Azienda ospedaliera di Perugia. “La nostra intenzione - ha continuato il commissario straordinario - è di dare un ulteriore slancio a questa attività fino a farlo diventare punto di riferimento regionale permettendo anche la fecondazione eterologa al fine di evitare le fughe fuori regione dei pazienti. Per il punto nascita, tuttavia, ci sono le difficoltà a reperire il personale nonostante gli scambi di medici con alcune strutture della Usl Umbria 2”. 

Per quanto riguarda l’abbattimento delle liste di attesa sta funzionando la sperimentazione regionale che vede coinvolte anche le strutture private presenti sul territorio soprattutto per la diagnostica per immagini così come è in continua crescita il sistema delle Aft (aggregazioni funzionali territoriali).

Al termine del vertice con i sindaci, il commissario ha incontrato il personale dell’ospedale e le associazioni con cui la Usl collabora attivamente da sempre, a cui ha partecipato anche la responsabile del distretto Maria Donata Giaimo, ribadendo le potenzialità della struttura e le prospettive per la sua futura crescita e per quella dei servizi territoriali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • L'ultimo saluto a Carlotta Martellini, il funerale fissato per sabato 1 agosto a Solomeo

  • Scooter parcheggiato davanti alla porta di casa per una notte intera: "Complimenti, il centro è tutto tuo"

  • Tragedia di Mykonos, Carlotta e la sua risata: il ricordo delle amiche. Il professore ai genitori: "Avete solo cercato la felicità di vostra figlia"

  • Coronavirus in Umbria, è un neonato il nuovo paziente ricoverato a Perugia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento