menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turismo, Todi sorride: aumentano presenze e arrivi. Il sindaco: "Dati più che incoraggianti"

Ruggiano positivo: "I numeri ci fanno guardare con fiducia al futuro"

Il turismo a Todi sorride: + 4,16% per gli arrivi, +5,84% per le presenze rispetto al 2018. “Questi dati confermano la bontà delle nostre politiche turistiche e ricettive, e ci fanno guardare con un po’ più di fiducia al futuro in un contesto che molti analisti vedono difficile. In base a questi report, la nostra città ha un turismo stanziale che è pari quasi a dieci volte il numero dei suoi abitanti”. Il sindaco Antonino Ruggiano commenta con soddisfazione i dati ufficiali del turismo nel 2019 a Todi. 

Andando nel dettaglio, le strutture extralberghiere registrano un 3,87% degli arrivi (32.033 totali) e l'11,71 % delle presenze (84.041 totali).

Nell’alberghiero c’è stato un aumento del 4,39 % gli arrivi (40.939 totali), con un leggero calo delle presenze (56.887 totali).

Nel complesso, nel Comune di Todi si sono avuti quindi 72.942 arrivi e ben 140.928 presenze (cioè camere vendute): una significativa media di 11.744 camere vendute al mese, 7.000 circa nelle nostre strutture extralberghiere e circa 5.000 nelle strutture alberghiere.

Notevole anche il dato della presenza media: “Contrariamente a quello che molti sostengono, a Todi i turisti si fermano - puntualizza Ruggiano - in media 1,93 giorni, il che significa che ci siamo assestati sulle due notti a turista, che per le città priva di attrattive popolari come mare o montagna è un numero molto interessante”.

Importanti, sottolinea il Comune, i dati dei mesi di ottobre, novembre e dicembre 2019, tre mesi nei quali sono state vendute 22.618 camere (12.512 nell’alberghiero e 10.106 nell’extralberghiero), in sensibile aumento rispetto al 2018, quando negli stessi mesi erano state vendute 17.258 camere. “Un incremento di circa 5.500 camere, rispetto al quale sicuramente non è estranea l’apertura del nuovo parco della Rocca, dedicato a Beverly Pepper”, precisa il sindaco. “Segno che l'opera ha un’incidenza straordinaria per la città, non solo a livello culturale, ma anche per il tessuto socio-economico cittadino”.

Intanto sono molti i progetti pronti per il 2020: a cominciare dal mese di marzo, quando verrà presentato il nuovo Piano di Marketing della città.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento