rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Attualità Gualdo Tadino

Animali selvatici, sulla provinciale di Schifanoia il sistema di segnalazione per evitare gli incidenti

L'impianto è stato installato dalla Provincia di Perugia, è l'ottavo di questo tipo

Lungo la provinciale 245 di Schifanoia, comune di Gualdo Tadino, in arrivo un nuovo impianto dotato di telecamere ad infrarossi per la rilevazione di animali, al fine di prevenire gli incidenti stradali causati da fauna selvatica.

I tecnici del Servizio progettazione viaria della Provincia di Perugia, sotto la guida del responsabile Lanfranco Ghiani, nella mattinata di giovedì, coadiuvati dalla Polizia Provinciale, si sono recati su questo tratto stradale, contraddistinto da un alto grado di pericolosità a causa del frequente attraversamento di animali selvatici, perlopiù cinghiali e caprioli, per predisporre l'impianto che all’inizio della prossima settimana verrà terminato per divenire funzionante a fine mese.

Si tratta dell’ottavo impianto di questo genere che la Provincia ha installato sulle strade di sua competenza. Il sistema, rileva la Provincia di Perugia, si è rivelato molto efficace facendo diminuire dell’80% gli incidenti dovuti a questa causa.

Dal monitoraggio svolto nei mesi precedenti da parte dei competenti uffici provinciali, questo tratto della SP 245, lungo circa 500 metri, è risultato particolarmente battuto da questi animali pericolosi per la circolazione. La loro presenza si ha soprattutto nelle ore notturne, quando gli animali percorrono chilometri alla ricerca di cibo.

L’innovativo dispositivo è di quelli previsti dal progetto Life Strade per la gestione e riduzione delle collisioni veicolari con la fauna selvatica. Attraverso una centralina di segnalazione e messaggi luminosi e sonori, il dissuasore impedisce il passaggio di animali che vivono in libertà e allertano gli automobilisti del pericolo. Il sistema è basato su radar e sensori termici, individua la presenza di un animale a bordo strada e attiva una segnalazione luminosa che avvisa l'auto in transito, inducendo il rallentamento del mezzo. Se l'automobilista non diminuisce la velocità allora entra in funzione un sistema di dissuasione acustica che fa allontanare l'animale, riproducendo i suoni di una battuta di caccia al cinghiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Animali selvatici, sulla provinciale di Schifanoia il sistema di segnalazione per evitare gli incidenti

PerugiaToday è in caricamento