Attualità

Strada Lacugnano-Olmo, la promessa del Comune: "Rotatoria e marciapiede entro tre anni"

Il progetto del Comune per la strada Lacugnano-Olmo, teatro di un drammatico incidente mortale e oggetto di una raccolta firme per la messa in sicurezza

"L’impegno che l’Amministrazione ha preso nell’immediato è di rifare la segnaletica tagliando l’erba ai lati della strada. Si punta, inoltre, a valutare l’opportunità di realizzare sia
la rotatoria che il marciapiede mancante entro i prossimi 2-3 anni". Parole dell'assessore comunale Otello Numerini per la strada Lacugnano-Olmo, teatro di un drammatico incidente mortale e oggetto di una raccolta firme per la messa in sicurezza. Le associazioni hanno presentato al Comune di Perugia una petizione con quattro priorità: "Necessità di realizzare una rotatoria all’incrocio tra Strada Lacugnano e via Canova; necessità di completare i marciapiedi lungo strada Lacugnano, necessità di realizzare scalette di collegamento con la strada vicinale che conduce a San Sisto, necessità di rinfrescare la segnaletica orizzontale, oggi sbiadita.

"La strada, dopo l’arrivo di Decathlon - ha spiegato l'assessore rispondendo all'interrogazione del consigliere Croce  - ha subito un significativo aumento dei volumi di traffico, con velocità di percorrenza eccessiva, spesso sanzionata dalla polizia municipale". 

E ancora: "Per il resto lì nel 2018 c’è stato un intervento importante di rifacimento del manto stradale; purtroppo in alcuni tratti della via, a causa di un vecchio scavo dell’anno 2000 circa, si sono determinati piccoli avvallamenti. Da una verifica generale effettuata, tuttavia, emerge oggi che non sono presenti buche pericolose per l’utenza, né una vegetazione particolarmente infestante".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada Lacugnano-Olmo, la promessa del Comune: "Rotatoria e marciapiede entro tre anni"

PerugiaToday è in caricamento