"Devo tanto a Perugia", l'ultimo regalo di un commerciante alla città prima di chiudere il suo storico negozio

“Voglio ricambiare quel tanto che ha dato alla mia azienda in oltre mezzo secolo di attività”. Parla Simone Merlini, titolare della Duemme di via Mazzini, storico negozio prossimo alla chiusura

Simone Merlini e l'angolo Art Bonus

“Devo molto a Perugia e voglio ricambiare quel tanto che ha dato alla mia azienda in oltre mezzo secolo di attività”. Parla Simone Merlini, titolare della Duemme di via Mazzini, storico negozio di pelletterie prossimo alla chiusura.

Come ricambiare? Simone Merlini si è recato dal sindaco Romizi esprimendo la propria intenzione di destinare all’Art Bonus il ricavato di un’apposita sezione di merci di qualità, che gli acquirenti potranno comprare a prezzi stracciati. Nella fondata certezza che “quel” loro denaro confluirà nel fondo destinato al recupero e alla conservazione di opere d’arte sparse nella Vetusta.

Ieri si è recata in negozio la consigliera Lorena Pittola, delegata del sindaco al ruolo di coordinamento di questa iniziativa che fa brillare la Vetusta come prima fra  le città orgogliose del proprio patrimonio di arte e cultura.  Quale il bene da recuperare? “Dipenderà da quanto raccoglieremo. È certo che quelle somme saranno integralmente versate nelle casse comunali”, dicono Simone e la madre che lo affianca anche in questa convinta intenzione.

Un dono significativo che fa il paio con la riconoscenza e l’affetto che i clienti stanno dimostrando verso lo storico negozio. Simone – accanto a portamonete e borsellini di fattura artigianale – ha messo un quaderno sul quale i clienti possono lasciare un  ricordo, una parola affettuosa, una riflessione. Sul frontespizio sta scritto “Art Bonus”, ossia lo scopo dell’operazione che coniuga perfettamente moneta e cuore.

Quelle frasi sono belle e toccanti. Simone si commuove nel leggerne qualcuna. Siamo certi che quel quaderno costituirà uno scrigno di memorie. A riprova del fatto che “commerciare” non significa solo “vendere merce”, ma stabilire relazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento