SpesaSospesa.org, donati 27mila euro alla Caritas per i bisogni di 1.000 famiglie perugine

Il progetto che valorizza il terzo settore e far conoscere i benefici del lavoro svolto per il bene comune ha raccolto 225mila euro in un mese

Una donazione di 27mila euro (dei 225mila euro complessivamente raccolti in un mese) agli empori della Caritas diocesana per le famiglie in difficoltà. È il primo traguardo del progetto SpesaSospesa.org che può adesso pensare alla seconda fase.

La consegna è avvenuta questa mattina presso la sede dell’emporio della solidarietà “Divina misericordia” a Sant’Andrea delle Fratte alla presenza dell’assessore ai servizi sociali del Comune di Perugia Edi Cicchi, del fondatore di spesasospesa.org Davide Devenuto, dei rappresentanti di Regusto Marco Raspati e Paolo Rellini, della responsabile di spesa sospesa per Sorgenia (main partner del progetto) Marina Vecchio e dell’ideatore dell’emporio Don Claudio Regni. Sarà possibile aiutare circa 1.000 nuclei familiari composti in media da 3 persone che afferiscono a questo hub solidale per quasi 2 mesi.

Un modello che funziona e che è stato adottato anche nelle altre città che hanno aderito all’iniziativa: le donazioni in denaro saranno consegnate ai Comuni o alle associazioni presenti sul territorio e utilizzate per acquistare gli alimenti a prezzi scontati dalle imprese alimentari aderenti. Sarà poi il network di associazioni no-profit accreditate a distribuirli a chi ne ha bisogno. L’obiettivo di SpesaSospesa.org è proprio quello di implementare e favorire questo genere di catene virtuose.

L’assessore Edi Cicchi, ringraziando tutte le aziende che hanno partecipato al progetto, ha sottolineato che il compito del Comune in questo progetto è stato principalmente di fare da “collettore”, mettendo in collegamento i soggetti del terzo settore per rispondere ai bisogni dei cittadini. “Questo è uno straordinario progetto, frutto di un’intensa attività volontaria e di valore assoluto” ha detto Cicchi.

Don Claudio Regni, fondatore dell’emporio, ha sottolineato il piacere di stare in mezzo alle persone perbene, ossia a soggetti che operano preoccupandosi degli altri, soprattutto di chi ha veramente bisogno.

L’attore Davide Devenuto, fondatore di spesasospesa.org ha ricordato la genesi del progetto, nato nella fase del lockdown con l’obiettivo di fare qualcosa per gli altri. Il progetto, nato online, si è subito sviluppato in tutta Italia consentendo, contemporaneamente, di aiutare i cittadini in difficoltà, ma anche le imprese, messe a dura prova dalla pandemia e dalla conseguente crisi economica.

Ne è nata una piattaforma innovativa “Regusto”, oggi rappresentata da Marco Raspati che ha parlato di un progetto complesso, nato con l’obiettivo di favorire il recupero degli sprechi alimentari. In pochi mesi il successo è stato garantito con oltre 300mila euro di materiali donati destinati ad aiutare gli indigenti.

Il progetto è stato supportato dalla digital energy company Sorgenia in qualità di main partner che ha coinvolto i dipendenti e la community dei propri clienti per trasformare l’energia utilizzata in cibo, donando il valore dell’ultima bolletta di ciascun utente che decide di aderire all’iniziativa (www.sorgenia.it/spesa-sospesa).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’ambizione di rendere l’iniziativa concreta è stata inoltre alimentata dalla piattaforma di raccolta fondi CharityStars (www.charitystars.com/SpesaSospesa) per effettuare l’acquisto degli alimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • L'ultimo saluto a Carlotta Martellini, il funerale fissato per sabato 1 agosto a Solomeo

  • Scooter parcheggiato davanti alla porta di casa per una notte intera: "Complimenti, il centro è tutto tuo"

  • Tragedia di Mykonos, Carlotta e la sua risata: il ricordo delle amiche. Il professore ai genitori: "Avete solo cercato la felicità di vostra figlia"

  • Coronavirus in Umbria, è un neonato il nuovo paziente ricoverato a Perugia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento