Martedì, 27 Luglio 2021
Attualità

Sisma 2016, Tesei in consiglio regionale: "Nuovo slancio dopo la stasi del passato"

I consiglieri della Lega, Paola Fioroni, Stefano Pastorelli e Daniele Carissimi chiedono numeri e impegni futuri

La ricostruzione post sisma 2016 al centro del dibattito in consiglio regionale con la richiesta dei consiglieri della Lega, Paola Fioroni, Stefano Pastorelli e Daniele Carissimi, di conoscere il numero delle istanze presentate e delle pratiche concesse dall’Ufficio speciale per la ricostruzione nel 2020, nonché l’ammontare dei contributi concessi, gli importi e gli anticipi e la verifica delle istruttorie.

La presidente Donatella Tesei ha rimarcato che “la ricostruzione ci sta particolarmente a cuore. Essa rappresenta una importante occasione per l’economia delle regioni coinvolte, dove dovrebbe svilupparsi il più grande cantiere d’Europa. Siamo riusciti a risolvere il problema della rimozione delle macerie, ferme da 3 anni”.

Nei meandri del bilancio regionale, inoltre, sono stati trovati “10milioni di euro di contributi, inutilizzati dal 1997 – ha detto Tesei - Sono state presentate ai Comuni, al 31 dicembre 2020: 641 pratiche per la ricostruzione privata. Sono 907 le istanze di concessione all’Usr: 671 solo nel secondo semestre, con 99,8 milioni di concessioni, pari al 46 percento del totale dal 2017 ad oggi. Per i danni lievi, nel 2020 sono state presentate all’Usr 747 domane, per quelli gravi 144 domande”.

Per rendere più veloce il lavoro della pubblica amministrazione, però, è necessario “rafforzare le strutture, comunali e commissariali, con nuove assunzioni. È in atto la riorganizzazione dell’Usr, con la creazione di una sezione specifica per gare e contratti della ricostruzione pubblica – ha proseguito Tesei – Dobbiamo lavorare sul danno indiretto (di cui hanno beneficiato fino al 2020 525 imprese per 5 milioni di contributi) e sulla liquidazione del bando per gli investimenti le imprese di Cascia, Norcia, Preci e Monteleone di Spoleto (4,7milioni). Anche come Regioni del Cratere ci siamo adoperati per un progetto di sviluppo da finanziare con il Recovery fund”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sisma 2016, Tesei in consiglio regionale: "Nuovo slancio dopo la stasi del passato"

PerugiaToday è in caricamento