Attualità

Via Bartolo, i pedoni restano senza protezione… proprio all’altezza della curva

Sono mesi che quel tratto di ringhiera è mancante

Via Bartolo, i pedoni restano senza protezione… proprio all’altezza della curva. Sono mesi che quel tratto di ringhiera è stato impattato da un mezzo che l’ha distrutta. Ne fanno fede i monconi a terra e il corrimano mancante per una decina di metri.

E il brutto è che la lacuna è proprio in corrispondenza della curva. Dove, grazie alla forte pendenza della strada, è facile che i veicoli partano per la tangente, specie con la strada sdrucciolevole. Ne fa fede proprio l’incidente che ha sfondato la recinzione metallica.

Quella ringhiera è stata installata tanti anni fa per la protezione dei pedoni. Eppure, malgrado le sollecitazioni dei residenti in zona, nulla è stato fatto.

Si consideri, peraltro, che quelle scalette sono intensamente percorse dai pedoni in forza della vicinanza con la massima emergenza monumentale etrusca e con Palazzo Gallenga. Sono dunque soprattutto studenti e turisti, ma non solo, a rischiare di essere travolti. Per non contare i residenti di via Pinturicchio che scendono da via Bartolo e tagliano poi per via Scoscesa per raggiungere l’antica via del Ramerino, via della Volpe e adiacenti. Sarà il caso di provvedere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Bartolo, i pedoni restano senza protezione… proprio all’altezza della curva

PerugiaToday è in caricamento