Rientro a scuola, Matteo Salvini rilancia l'intervista della discordia e la dirigente Coccia risponde: "Non si permetta"

Il filmato andato in onda su Focus di LA7 ha scaldato gli animi dell'opposizione, ma anche quelli degli ambienti ministeriali romani

L’intervista della preside Rita Coccia diventa un caso nazionale. Ripresa e rilanciata sui social da Matteo Salvini, provoca anche le “ire” della ministra Lucia Azzolina. E la dirigente scolastica pubblica due post in cui afferma la sua lontananza politica da segretario della Lega.

Ecco il post della dirigente scolastica: “Dopo un momento di riflessione ho deciso con calma di riscrivere il post su quello che mi sta succedendo. Non sono, né mai sarò il megafono propagandistico di Matteo Salvini che, evidentemente a corto di idee e argomenti, non ha fatto altro che buttarsi sulla mia intervista di ieri sera a La 7, (intervista di oltre 2 ore con un montato di un paio di minuti) rilanciata su Fb dalla stessa testata e subito ripresa. Al di là delle difficoltà del momento, dello smarrimento in cui io e i miei colleghi siamo costretti a lavorare in questi giorni, sono a ribadire che stiamo lavorando perché il rientro a scuola sia il più sereno possibile, il più proficuo e il più sicuro per tutti. I normali contrasti che, come dirigenti e come mondo della scuola, possiamo avere con il decisore politico o il legislatore, rientrano nella normale dialettica quotidiana, non da oggi, ma da sempre. Per questo sono a dire al Senatore Salvini: non usi la mia intervista, perché io non sono contro il governo, ma sono per lavorare a fianco del governo. Sono una donna dello Stato. Al servizio dello Stato. Sappia il senatore Salvini, che la scuola, tutta la scuola e tutti i suoi dirigenti stanno lavorando “pancia a terra” per riportare i ragazzi nelle proprie aule e per costruire la scuola del domani: aperta, inclusiva, che accoglie tutti, che fa lavorare fianco a fianco i bambini e i ragazzi cittadini del mondo, senza distinzioni di razza, provenienza, sesso o religione, valorizzando ogni diversità e creando quindi ricchezza culturale. Senatore Salvini,gentilmente, utilizzi per la sua propaganda altre persone”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un post che ha riscosso molto successo tra docenti e amici sui social. Altrettanto successo, però, lo ha riscosso l’intervista, seppur pochi minuti rispetto al girato. Un’intervista che, voci romane e ministeriali, dicono abbia indispettito il ministro e un sottosegretario umbro, con annesso giro di telefonate che si sono susseguite appena l’intervista è andata in onda. E come dice la dirigente Coccia: non strumentalizziamo la scuola e concentriamoci sul rientro, sicuro, dei ragazzi in aula.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Coronavirus, dopo Eurochocolate anche per i Baracconi altro "No": "Ignorato il nostro piano sicurezza"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento