menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola primaria di Beroide, 428mila euro dal Ministero per completare i lavori

Il sindaco Umberto de Augustinis scrive al ministro Azzolina per i fondi necessari all'adeguamento sismico dell'edificio

Fondi ministeriali per l'adeguamento sismico della scuola di Beroide. Da viale Trastevere arrivano 428mila euro dopo che il sindaco Umberto de Augustinis ha scritto al ministro all’Istruzione Lucia Azzolina.

Il primo cittadino ha spiegato al  ministro le problematiche riscontrate a seguito delle verifiche tecniche, le soluzioni alternative individuate per garantire il regolare svolgimento delle lezioni e, conseguentemente, la necessità di intervenire quanto prima per limitare il disagio vissuto dalle famiglie residenti nella frazione. Così dopo il milione di euro stanziato in due tranche dalla Regione Umbria, anche il Ministero dell’Istruzione ha accolto la richiesta del Comune di Spoleto garantendo un finanziamento di 428.000 euro.  

Con il progetto definitivo ed esecutivo predisposto dallo “Studio associato di ingegneria di C. Antonini & A. Fittuccia” e donato al Comune di Spoleto a dicembre, i finanziamenti del Ministero dell’Istruzione e della Regione Umbria sarà possibile programmare un unico stralcio dei lavori e migliorare anche le finiture della scuola.

L’edificio, che ospita la scuola di infanzia e primaria di Beroide, era stato dichiarato inagibile nel mese di luglio 2020 a seguito della verifica di vulnerabilità sismica e agli approfondimenti eseguiti per la caratterizzazione del comportamento ai carichi statici. Gli interventi garantiranno un indice di vulnerabilità sismica pari a 1.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento