Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità

INVIATO CITTADINO Messo in sicurezza l’accesso alla scuola Foscolo

Erano caduti a terra frammenti di intonaco

Messo in sicurezza l’accesso alla scuola Foscolo lungo via Pinturicchio. La caduta di frammenti di intonaco [[Paura in via Pinturicchio intorno alle 12: crolla blocco in cemento sulla strada vicino a scuola (perugiatoday.it)] aveva comportato opere provvisionali come mantovane e protezioni.

E ancora un episodio [Perugia Scuola media di nuovo "sotto i ferri" dopo il crollo di un blocco di cemento: nuovo intervento (perugiatoday.it)] col ripetersi di fenomeni preoccupanti.

Dopo un intervento che ha comportato la completa rimozione del vecchio intonaco [INVIATO CITTADINO Ai nastri di partenza i lavori alla facciata della scuola Foscolo di via Pinturicchio (perugiatoday.it)], il rifacimento del nuovo con materiali di ultima generazione che garantiscono un aggrappaggio solido.

Ma non solo messa in sicurezza. Anche un parziale restauro delle scritte storiche che ne caratterizzavano il fronte.

In epoca fascista qui aveva sede la sede ONMI (Opera Nazionale Maternità e Infanzia) Casa della Madre e del Bambino, con operazioni che assecondavano la campagna demografica. Quindi visite pediatriche e ginecologiche, vaccinazioni, distribuzione di latte condensato.

Inoltre qui aveva sede il Circolo del Barillaro, con funzioni di carattere socializzante, associativo, propagandistico. Poco oltre l’Unpetta, come veniva chiamata la sede UNPA (Unione Nazionale Protezione Antiaerea) il cui scopo era quello di suggerire comportamenti adeguati in occasione dei bombardamenti.

Dopo la caduta del regime, il luogo divenne sede del Circolo comunista e socialista. Venne scalpellato il fascio che decorava la colonna di sinistra, per cancellare memoria di quel ventennio. Ma nessuno pensò di rimuovere l’inferriata della finestra superiore in cui domina, stilizzata, l’ascia della scure bipenne. Forse non se ne erano accorti.

Ora l’edificio, lungo la sede stradale di via Pinturicchio, è stato consolidato, ritinteggiato in un giallino antico. Restano da rifare le finestre in legno, veramente cadenti.

Ma l’aspetto del palazzo è tornato dignitoso. E finalmente sicuro per le torme di ragazzi della media Foscolo che ogni giorno entrano in quel portone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Messo in sicurezza l’accesso alla scuola Foscolo

PerugiaToday è in caricamento