Attualità Città della Pieve

Il "Calvino" di Città della Pieve ancora primo in Umbria nel "David Giovani" con Matilde Neri

La studentessa della 5A del Liceo scientifico si è classificata prima con la sua recensione su "Gli anni più belli". La professoressa Lucia Annunziata: "I nostri studenti crescono anche grazie al cinema"

L'istituto "Calvino" di Città della Pieve è ancora primo in Umbria, per il terzo anno consecutivo, nel concorso "David Giovani" grazie alla studentessa Matilde Neri, della 5A del liceo scientifico che si è classificata prima con la sua recensione su "Gli anni più belli".

La professoressa Lucia Annunziata, che dal 2006 è la referente del progetto, non nasconde la sua immensa soddisfazione: "E’ la quinta volta che conquistiamo il primo posto e mandiamo un nostro studente al Festival di Venezia. In altre quattro occasioni – aggiunge - ci siamo classificati secondi, ottenendo la partecipazione al Campus Cinema Scuola Giovani di Roma. Stavolta la gioia è ancora più grande perché il progetto è uno dei pochi che siamo riusciti a portare avanti in un anno difficilissimo".

Matilde Neri ha vinto con una recensione molto personale su "Gli anni più belli" di Gabriele Muccino e parteciperà, in qualità di ospite dell'Agiscuola, insieme agli altri studenti primi classificati di tutte le regioni d'Italia, alla 78esima edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia che prenderà il via il primo settembre.

È dal 2004 che la Giuria dell'Accademia del Cinema Italiano assegna, insieme ai premi maggiori del David di Donatello, anche un premio “David giovani” che viene decretato da una giuria di oltre mille studenti delle scuole superiori raccolti nelle giurie locali.

"I nostri studenti – spiegano dal Calvino - fanno parte di quella che fa capo al Cinema “Caporali” di Castiglione del Lago, una delle prime a costituirsi, grazie alla determinazione e alla competenza di Piero Sacco, già presidente di Anec Umbria e Presidente di Lagodarte, indiscusso punto di riferimento per il Cinema del nostro territorio".

La giuria pievese nel marzo scorso ha selezionato i migliori lavori e li ha inviati a Roma. In lizza per il “Calvino” anche Barbara Gallinella di 5C con "La vita davanti a sé" di Ponti, Agnese Graziani di 5A con "Lacci" di Luchetti, Giulia Marzuoli di 5A, anche lei con un lavoro sul film di Muccino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "Calvino" di Città della Pieve ancora primo in Umbria nel "David Giovani" con Matilde Neri

PerugiaToday è in caricamento