rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Attualità

Presentata, a Ponte San Giovanni, l’opera scultorea di Paolo Ballerani Il cavaliere triste

Verrà donata al Comune per essere collocata nell’atrio del costruendo Centro socio-culturale

Presentata, a Ponte San Giovanni, l’opera scultorea di Paolo Ballerani “Il cavaliere triste”. Verrà donata al Comune per essere collocata nell’atrio del costruendo Centro Civico.

Un’opera che ha carattere di assoluta originalità e che si distingue per la profondità del messaggio. D’altronde il suo autore è accreditato da una lunga militanza sotto le fila delle Arti pittorica e scultorea.

Il significato è di valenza pacifista, col cavaliere, stanco di tante lotte, che al posto della spada stringe in pugno una rosa rossa.

Una serata che è riuscita a coniugare l’arte figurativa con quella musicale. Al Parco Bellini si è infatti celebrata una serata dedicata alla musica di Battisti.

Sul palco tre gruppi: la Mina perugina Antonella Falteri col chitarrista Fabio, i complessi “Le Piovre” e “I Premiers”. Collegati dalle dotte dissertazioni di Giuseppe Bambini su Lucio Battisti, sulla sua opera, sulla genesi delle sue canzoni e sui rapporti artistici e umani con Mogol.

Il tutto accompagnato da una grande tavolata, piena di amici, gratificati da una pizza e da una fetta di cocomero.

Col valore aggiunto della musica, ha giganteggiato il Cavaliere Triste, esposto nella sede del Centro socio-culturale 1° maggio. Ad onorare l’opera, il presidente Roberto Baldassarri, i finanziatori dell’opera Leonardo Belardi e Mila Breccolenti, in veste di fondatori e amministratori del Gruppo facebook “Ponte San Giovanni da Borgo a paese”, il moderatore Vittorio Cambiotti, l’amico attore Leandro Corbucci, l’Inviato Cittadino, titolato da un antico sodalizio coi ponteggiani. Più tanti invitati che hanno espresso il comune auspicio di poter vedere l’opera collocata in un degno contesto. Quale, appunto, sarà il Centro Civico che potremo vedere entro un anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentata, a Ponte San Giovanni, l’opera scultorea di Paolo Ballerani Il cavaliere triste

PerugiaToday è in caricamento