Gino Brizi, si cercano ancora i suoi cani: "Sono stati visti allo stadio di Solomeo, aiutateci a trovarli"

Il 75enne, dopo tre giorni di ricerche, è stato trovato nelle acque del Caina. Era partito da casa in auto con i due animali

GIno Brizi, l'uomo di 75 anni, trovato nelle acque del Caina dopo tre giorni di ricerche, era uscito in auto con i suoi due cani, Pimpa e Ugo. I vigili del fuoco, ieri, gioved'ì 30 maggio, all'alba hanno recuperato la Panda dell'uomo, nei pressi di Solomeo, il corpo del 75enne, alcune ore dopo, sempre nelle acque del torrente, nella zona di Capanne.

La ricerca finisce in tragedia, Gino Brizi ritrovato morto

I due cani, invece, non sono stati ritrovati. Per questo i familiari lanciano un appello nella speranza che gli animali possano essere ancora vivi, come sembrerebbe confermare una segnalazione della mattinata di venerdì 31 maggio che li colloca nei pressi dello stadio di Solomeo. "Se qualcuno li vede vi preghiamo di chiamare al 3478037352. Chip intestato a Marianna Brizi" è l'appello che viene rivolto via Facebook, anche attraverso la pagina dello Sportello a 4 zampe della Provincia di Perugia.  

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Chiuso per 15 giorni il bar della droga, anche il Tar conferma

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Rischio microbiologico, lotto di Acqua Nepi richiamato dal Ministero della Salute

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento