Sabato, 13 Luglio 2024
Attualità

Don Mario Stefanoni, il sindaco Romizi: "Addio ad un uomo di profondi valori, da sempre dedito alla cura delle anime più fragili, anziani, malati, giovani"

Il cordoglio dell'amministrazione comunale per la scomparsa del sacerdote per anni alla guida della Misericordia

Il sindaco Andrea Romizi e l’Amministrazione comunale tutta si uniscono al profondo dolore della comunità cattolica per la scomparsa di don Mario Stefanoni, parroco emerito presso la parrocchia dei Ss. Andrea e Lucia in Cattedrale.

Nativo di Civitavecchia, classe 1941, “Don”, come molti semplicemente amavano chiamarlo, era stato ordinato sacerdote nel 1965 assumendo poi l’incarico di vice parroco nella comunità dei Ss. Biagio e Savino. Successivamente il lungo incarico presso la chiesa della Misericordia dove per oltre 50 anni don Mario è stato parroco.

Molto amato dai suoi fedeli per la sua gentilezza e disponibilità, Don Mario è stato una figura storica della Chiesa perugina nell’area del centro storico ed un punto di riferimento per tutte le generazioni che hanno avuto la fortuna di incontrarlo. A lui si deve, tra le altre cose, la riapertura dell’oratorio nella chiesa di Santa Lucia di via Baglioni, con l’obiettivo di favorire la socialità tra i giovani.

“Il Comune – sottolineano il sindaco Romizi ed i componenti dell’amministrazione – esprime vivo e profondo cordoglio per la scomparsa di un uomo di profondi valori, da sempre dedito alla cura delle anime più fragili, anziani, malati, giovani, per i quali aveva sempre una parola d’affetto e di conforto”.

La camera ardente sarà allestita il giorno di Pasqua, domenica 17 aprile, dalle 17.30 presso la chiesa della Misericordia in via Piccinino, mentre i funerali si svolgeranno in cattedrale il lunedì dell’Angelo 18 aprile alle 9.30.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Don Mario Stefanoni, il sindaco Romizi: "Addio ad un uomo di profondi valori, da sempre dedito alla cura delle anime più fragili, anziani, malati, giovani"
PerugiaToday è in caricamento