Palazzo dei Priori, la verve animalista della consigliera Bistocchi: "Salvate lo scoiattolo grigio"

Il capogruppo Dem: "Basta con le gabbie-trappola, perché non sterilizzarli?"

Lo scoiattoli grigio, orginario del nord America, è una minaccia per la biodiversità europea e, in particolare, per Pian di Massiano, ma la campagna di uccisioni è barbarica. Si può condensare così il senso dell'interrogazione a risposta orale a firma della consigliera del Partito democratico Sarah Bistocchi che vorrebbe far cambiare idea al Comune di Perugia, passando dalla "cattura ed uccisione degli scoiattoli grigi" alla rimozione attraverso la "sterilizzazione", come prevede anche il progetto europeo  "Life+ biodiversità U-Savereds".

Lo scoiattolo grigio nordamericano, o scoiattolo grigio orientale per distinguerlo dalla specie occidentale, è presente anche in Umbria dai primi anni 2000. Dal 2016 sono stati uccisi 470 esemplari di scoiattolo grigio a Perugia, in linea con il progetto europeo Life+ U-Savereds diretto  alla "conservazione dello scoiattolo comune europeo in Umbria e della biodiversità negli ecosistemi degli Appennini".

Tra le azioni del progetto rientrano "la cattura e l'eradicazione da parte dell'uomo delle popolazioni invasive di scoiattoli grigi in conformità alle leggi sul benessere degli animali". La procedura per la rimozione prevede: trappole con cibo per attrarre gli scoiattoli grigi, che poi vengono infilati in tubi dove viene immessa anidride carbonica che, prima fa addormentare gli animali, e poi li uccide. Il progetto prevede anche la rimozione "indiretta", cioè una piccola parte degli scoiattoli catturati, più fortunati, verrà sterilizzata e reimmessa nei parchi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La consigliera Sarah Bistocchi chiede al sindaco e alla giunta di relazione sul piano "al fine di risolvere la problematica in oggetto e di salvaguardare la vita dello scoiattolo rosso senza sacrificare quella dello scoiattolo grigio" anche perché a Pian di Massiano, "all'interno del Percorso Verde, area frequentata anche da numerose famiglie, nella zona dei giochi per bambini e in altre zone, come intorno al cedro dietro il bar, sono state piazzate le gabbie-trappola per gli scoiattoli grigi che, dopo la cattura, verranno uccisi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 22 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento