Lunedì, 21 Giugno 2021
Attualità

Lo stadio Santa Giuliana ha il suo defibrillatore: il regalo di Cuor di Leone

L'associazione da anni è impregnata nella prevenzione cardiaca. A ricevere simbolicamente il macchinario l'assessore allo sport Clara Pastorelli, che ha sottolineato l'importanza della collaborazione tra associazioni e istituzioni

“I defibrillatori non servono a nulla, ma servono una volta sola, quella volta sola che possono salvare una vita. E chi se ne trova uno vicino, lo può raccontare”. Queste le significative parole pronunciate dal presidente di FIDAL Umbria , Carlo Moscatelli, presente oggi allo Stadio di atletica Santa Giuliana di Perugia dove si è svolta la cerimonia di donazione al Comune di Perugia di un defibrillatore da parte dell’Associazione “Cuor di Leone Onlus”.

Un gesto piccolo quanto prezioso, come ha sottolineato l’assessore comunale allo Sport e Commercio, Clara Pastorelli, che ha ricevuto la consegna da parte di Quartilio Mosconi, Presidente dell'Associazione Cuor di Leone Onlus.

L’assessore ha sottolineato il bell’esempio di collaborazione tra le associazioni e le istituzioni in un luogo simbolico per Perugia, sede storica e impianto che ha visto il passaggio di tanti campioni dello sport, oltre che ospitare i prestigiosi concerti di Umbria Jazz. La pista, rinnovata da circa un anno, è ad oggi in fase di omologazione da parte della Federazione Italiana Atletica, e la dotazione di questo importante presidio salvavita è un valore in più

“Cuor di Leone” da diversi anni porta la cultura della prevenzione cardiaca, anche attraverso la donazione di strumentazione medica, come appunto il defibrillatore, che garantirà ai giovani sportivi e a tutti i frequentatori dello stadio una maggiore sicurezza in caso di emergenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo stadio Santa Giuliana ha il suo defibrillatore: il regalo di Cuor di Leone

PerugiaToday è in caricamento