rotate-mobile
Attualità Foligno

Vede nascere il figlio all'ospedale di Foligno, toccante lettera del console francese: "Competenza e umanità"

Una missiva per esprimere la propria gratitudine all'Usl Umbria 2: "Ho avuto modo di assistere personalmente in sala parto alla nascita: alta professionalità e dedizione"

"Con la presente tengo ad esprimerle la mia personale gratitudine unita a quella di mia moglie in occasione del parto di nostro figlio, avvenuto nella notte tra sabato 1 gennaio e domenica 2 gennaio presso la struttura Usl 2 di Foligno, reparto di Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale San Giovanni Battista". Inizia così la lettera inviata da Gabriele Galatioto, console onorario della Repubblica Francese in Umbria, al direttore generale dell'azienda Usl Umbria 2 Massimo De Fino.

Gratitudine che il consolo estende a tutto il personale del reparto: "Giungano - aggiunge nella missiva - i nostri più vivi ringraziamenti alle persone che ci hanno assistito con alta professionalità, competenza e umanità. Nello specifico un grazie particolare giunga al ginecologo dottor Francesco Servidio che, con indubbia professionalità, rara disponibilità, comprensione e affidabilità ha gestito tutti i delicati momenti del travaglio fino al parto, in una notte molto particolare come quella seguente il Capodanno, quando sono avvenute molteplici nascite contemporaneamente“.

Professionalità e dedizione che il console ha potuto osservare da vicino: "Ho avuto modo di assistere personalmente in sala parto a tutto il delicato momento precedente e successivo alla nascita - scrive ancora Galatioto - e per questo desidero congratularmi anche con le ostetriche dottoressa Barbara Alfieri e la dottoressa Marina Presciutti per l’indubbia competenza e l’alta umanità che hanno profuso in sala parto, sapendo gestire al meglio tutte le fasi della nascita di nostro figlio. Per la puntuale e meticolosa assistenza nei giorni successivi al parto, un grazie particolare anche alla ginecologa dottoressa Giulia Amadio e alle infermiere del Nido che sono state gentilissime, sempre chiare e molto disponibili".

Parole accolte con soddisfazione dal direttore De Fino, inorgoglito dalla "gradita nota di encomio per la professionalità e umanità dei nostri operatori sanitari dell’ospedale 'San Giovanni Battista' di Foligno, a cui va il mio più sentito ringraziamento per la grande dedizione e l’impegno che non sono mai venuti meno in questi due anni di lunga e difficile fase pandemica. Malgrado l’enorme pressione generata sui nostri servizi dall’emergenza sanitaria e questa ripresa preoccupante dei contagi che riguarda purtroppo anche il nostro territorio, nel nostro personale non prevalgono sentimenti di sconforto o frustrazione ma rimane inalterato, come agli inizi del 2020, il desiderio di essere in prima linea, con grande spirito di sacrificio, per fronteggiare questo nemico che ci ha sottratto affetti e vita sociale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vede nascere il figlio all'ospedale di Foligno, toccante lettera del console francese: "Competenza e umanità"

PerugiaToday è in caricamento