Sanità e liste d'attesa, la Regione Umbria corre ai ripari: aperture straordinarie dei centri per il prelievo di sangue

Nella prima settimana di luglio tempi di attesa di oltre un mese, il calendario delle aperture

“Nell’ambito del progetto regionale finalizzato al recupero delle prestazioni sospese o ridotte nel periodo di lockdown, le aziende sanitarie umbre hanno predisposto, anche per questo fine settimana, l’apertura domenicale di alcuni punti prelievo di sangue”: lo comunica l’assessore alla Salute della Regione Umbria, Luca Coletto, rendendo noto che “la Regione Umbria, di concerto con le aziende sanitarie, ha predisposto un piano finalizzato ad affrontare con azioni trasversali e coordinate il problema delle liste d’attesa che si è aggravato durante l’emergenza covid. Il progetto sarà condiviso con gli attori coinvolti, per poi essere approvato dalla Giunta regionale entro la prima metà del mese agosto”.

 “La Regione ha ritenuto che, superata la fase critica della pandemia, il problema delle liste d’attesa fosse da inserire come priorità assoluta tra le azioni di governo - ha spiegato l’assessore -  Si tratta di un problema comune a molte regioni e che in Umbria viene da lontano – ha precisato-  Un motivo in più questo, per affrontare la situazione individuando una vera strategia basata non su interventi ‘tampone’, ma su azioni strutturate finalizzate ad invertire nel medio-lungo periodo la situazione riducendo al minimo i tempi d’attesa”.  

“La Direzione regionale Salute, insieme alle Usl - ha proseguito Coletto - ha individuato un gruppo di lavoro coordinato dal commissario straordinario dell’Usl Umbria1, Gilberto Gentili,  con l’obiettivo di predisporre un progetto integrato per il recupero delle prestazioni sospese o ridotte. In prima battuta – prosegue l’assessore - è stata condotta un’analisi approfondita della casistica e dei volumi delle prestazioni da erogare, per poi predisporre interventi sulla domanda, sull’offerta, sulla modalità di prenotazione e informazione, sul monitoraggio e sul controllo”.

Nel frattempo "è stato deciso di aggredire i tempi di attesa per l’erogazione di alcune prestazioni individuando soluzioni attuabili nell’immediato: è il caso dei prelievi di sangue che nella prima settimana di luglio, hanno superato anche i 30 giorni di attesa", scrive Palazzo Donini. E ancora: "Le aziende con il coordinamento regionale hanno stabilito l’attivazione di tutti i distretti per garantire un incremento del numero giornaliero dei prelievi e in alcune zone dell’Umbria, già dalla scorsa domenica, sono state previste sedute straordinarie domenicali che proseguiranno anche il 26 luglio".

Nel distretto Alto Chiascio domenica 26 luglio sarà aperto il punto prelievo del Centro Salute di Gualdo Tadino dalle ore 7 alle 9, mentre il 19 luglio è stato aperto il punto prelievi del Centro Salute di Gubbio, così come sempre il 19 luglio  è stato aperto a Perugia il Poliambulatorio di piazzale Europa dalle 7,30 alle 10,30.  Nel distretto Alto Tevere, oltre a domenica 19, l’apertura del punto prelievi del Centro salute di Umbertide è prevista anche per domenica 26 luglio dalle 7,15 alle 9,30.

Anche nel distretto Media Valle del Tevere il centro prelievi dell’Ospedale di Pantalla, riattivato da giovedì 16 luglio, è stato a disposizione degli utenti domenica 19 e lo sarà domenica 26 luglio. In alcuni distretti dell’Usl Umbria 1, grazie all’incremento del numero giornaliero dei prelievi, sommato a quello domenicale, i tempi di attesa sono stati ridotti a 3 giorni.

Sul territorio dell’Usl Umbria 2, domenica prossima è prevista l’apertura in base alle liste di attesa ad Orvieto-distretto Borgo e all’ospedale, a Terni è stato predisposto il raddoppio con 2 punti prelievi nel distretto (via Bramante e Colleluna), a  Foligno i prelievi si effettueranno in ospedale e nel distretto di Foligno centro, a Spoleto in ospedale, mentre la scorsa domenica è stato aperto un punto prelievi del distretto - San Giacomo. 

Nel distretto di Narni – Amelia invece non è prevista la nuova apertura, visto che la scorsa domenica, sono state esaurite le liste di attesa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domenica 19 luglio l’Usl2 ha predisposto l’apertura di un punto prelievi per ogni distretto e per ogni presidio ospedaliero: sono stati contattati telefonicamente 596 utenti e i prelievi eseguiti sono stati 271.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento