Nuovi commissari per le Aziende sanitarie, in carica fino a 60 giorni dopo l'insediamento della nuova Giunta e obiettivi precisi

L'annuncio del presidente Paparelli "per allineare la durata dell'incarico con la chiusura della legislatura"

Nuovi commissari per le Aziende sanitarie umbre, da nominare a stretto giro e con un mandato a tempo determinato. Quello necessario ad allineare "la durata dell’incarico con il termine della legislatura e dunque i nuovi commissari resteranno in carica fino ai 60 giorni successivi all’insediamento della nuova Giunta, così come previsto dalla Legge".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo ha reso noto il presidente Fabio Paparelli che ha spiegato come "insieme alla nomina però indicheremo anche gli obiettivi che dovranno essere perseguiti in questi mesi di attività, primo tra tutti la prosecuzione dell’integrazione di servizi tra le strutture territoriali e le Aziende ospedaliere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento