rotate-mobile
Attualità

INVIATO CITTADINO I Four Season Quintet trionfano a San Savino

Una folla mai vista alla piazza del Castello

Trionfano, a San Savino, i Four Season Quintet col loro swing & soul. Una folla mai vista alla piazza del Castello. C’è un pubblico fedele che li segue nella loro tournée estiva.

Prosegue trionfalmente l’estate del gruppo che è ormai considerato una garanzia di successo. Compagine sofisticata, che parrebbe poco adatta al genere “sagre”. Ma che invece si rivela dotato di una straordinaria carica di appeal in contesti come la Sagra del Gambero che ha scelto di selezionare, e soddisfare, tipologie di pubblico diverse: dal liscio e folk di Ilaria Cenciarini in piazzetta, alla riedizione di standard del jazz e della musica d’intrattenimento a livello alto, nella splendida, storica location sotto la torre. 

FOTO - Trionfano, a San Savino, i Four Season Quintet col loro swing & soul

La gente era così tanta che il bravo Domenico, responsabile della gestione servizio bar, ha dovuto fare miracoli, per corrispondere alle richieste. Validamente assistito dalle sue collaboratrici.

I Four Season hanno riproposto un repertorio “alla maniera di”, con personalissimi arrangiamenti: da Volare a Stasera che sera. Ma anche incursioni nel repertorio internazionale: The for two (1925), La vie en rose (1945), Cheek to Cheek (1934). Oltre ai nostri, più recenti, La vita è bella e Un anno d’amore, come omaggio a Piovani e Mina.

Piace, dei Four Season, la capacità di voltare a loro modo, con Paolo Bartoni che jazzeggia e ogni volta butta lì “ciò che entro gli rugge”, con modestia e spavalderia.

L’arrangiamento di Amado mio, con inserimenti citazionali da Guaglione, è un’intuizione musical-antropologica che individua analogie fra sudamerica e napoletanità. Una scelta che piacerebbe ad Arbore e De Crescenzo.

Daniela Tenerini, complice e seduttiva, ha una carica contagiosa. L’ha trasmessa anche alle sue bambine (9 e 5 anni) che sotto il palco ballettano entusiaste.

Non lo è di meno il pubblico che non vuole andarsene. Certo è che il presidente Maurizio Orsini ha già prenotato i Four Season per l’edizione numero 35 della Sagra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO I Four Season Quintet trionfano a San Savino

PerugiaToday è in caricamento