San Michele arcangelo spiega le ali su Bastia Umbra, street art come rigenerazione di spazi urbani

Un murales su una cabina Enel dedicato al patrono della città. Il sindaco Lungarotti: "Un messaggio che va dritto al cuore"

San Michele arcangelo come segno di rigenerazione urbana che crea bellezza. Appare così la cabina elettrica di Enel distribuzione che è stata decorata da Coffee, Kyoto, Mr Coma e Tyke a Bastia Umbra.

Alla presenza del sindaco Paola Lungarotti, degli assessori Daniela Brunelli e Stefano Santoni nonché di E-Distribuzione rappresentata dal Davide Balzini, responsabile “Zona Umbria” dell’azienda, e da Daniele Biscontini, capo unità operativa Foligno – Spoleto, insieme agli artisti, è stata svelata l'opera dedicata a San Michele Arcangelo, patrono di Bastia Umbra. "E’ un messaggio che va dritto al cuore - ha detto Paola Lungarotti – e che consente di riscoprire bellezze nascoste, a volte sconosciute o di crearle. Un vero e proprio bene per la città".

Il sindaco Lungarotti ha ringraziato E-Distribuzione per aver concesso la cabina elettrica dove è stato realizzato il murales, per la visione aziendale di trasformare questi spazi in opere d’arte, e si è complimentata con gli artisti e con la ditta Cozzali che ha fornito i mezzi elevatori necessari per la realizzazione dell’opera.   

Davide Balzini di E-Distribuzione ha sottolineato che "l’azienda intende incentivare questo rapporto con Bastia Umbra, grazie al positivo riscontro ottenuto".

E' stato Mr Coma, a nome di tutti gli street artist, a ringraziare l'amministrazione comunale, i cittadini ed Enel.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questo è un progetto per valorizzare opere di street art con una app che attraverso la geolocalizzazione fotografa le opere, i muri dipinti, accompagnando il visitatore davanti all’opera. L’ultima inserita è proprio il murales di San Michele di Bastia Umbra" ha detto Matteo Piselli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 22 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento