rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Attualità Torgiano

INVIATO CITTADINO Torgiano. Un San Lorenzo coi fiocchi per Calici sotto le Stelle

Enologia e prodotti del territorio, conditi con musica. Di rango

Torgiano. Un San Lorenzo coi fiocchi per Calici sotto le Stelle. Enologia e prodotti del territorio, conditi con musica. Di rango.

Una serata da ricordare. Non solo per la varietà dell’offerta enogastronomica, ma per la straordinaria Smile Street Dixie Band, capitanata dal chitarrista Mirco Bonucci, polistrumentista, per l’occasione al banjo. Quello americano (ha preso lezioni via web dalla massima strumentista statunitense) non quello accordato a chitarra, come è uso fare il Maestro Lino Patruno (ex Gufi). Insieme a Mirco un poker di musicisti da sballo: Emanuele Ragni (basso tuba), Maurizio Pasqui (tromba), Alberto Rosadini (batteria), il mitico Giovanni al trombone americano. 

FOTO - Un San Lorenzo coi fiocchi

Come il liutaio magico, la Band si è trainata un nugolo di estimatori che l’hanno seguita nelle sue peregrinazioni per piazze e vicoli torgianesi. Straordinaria intuizione del patron Avelio Burini che non stava nella pelle per il successo dell’evento, ripartito a tutta caldaia.

Felici come Avelio, il sindaco Eridano Liberti (in foto coi volontari della Croce Rossa) e l’Assessora-filosofa Elena Falaschi, trascinata dalla Band.

Presenti anche il Maestro Maurizio Mastrini e i suoi giovani collaboratori, legati a Torgiano e Brufa dove hanno offerto iniziative del brillante Festival internazionale Green Music.

Il vino l’ha fatta da padrone, per varietà e qualità di offerta. Strada dei vini del Cantico. Sugli scudi i Colli perugini, i Doc di Assisi, i Doc Torgiano, Todi e Colli martani. L’offerta gastronomica ha visto il trionfo di pasta e ceci e imbrecciata, il giubileo degli gnocchetti al vino rosso di Torgiano, l’apoteosi della porchetta, l’esaltazione della coratella. Ma anche significative novità come “uovo bio morbido su fonduta di Castelmagno e barbozzo di Norcia crispy”.

I ristoranti hanno visto la fila di persone in attesa per trovare posto. Ma la manifestazione è stata anche ordinata, con autolimitazione di ticket: solo 1250. Si è infatti puntato a una distribuzione regolata, senza affollamenti sempre pericolosi.

Tanto entusiasmo, soddisfazione per i Comuni (13), le Pro loco e le Aziende aderenti all’itinerario.

Però, non solo business, ma anche cultura, socialità, joie de vivre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Torgiano. Un San Lorenzo coi fiocchi per Calici sotto le Stelle

PerugiaToday è in caricamento