rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Attualità Marsciano

All’Istituto Salvatorelli Moneta consegnate le borse di studio nel ricordo di Saverio Marinelli

A riceverle, le studentesse Lucrezia Luciani e Giulia Moretti del Liceo scientifico marscianese

Durante il mese di Telethon, l’Istituto omnicomprensivo ‘Salvatorelli Moneta’ di Marsciano, con il suo l’indirizzo Liceo scientifico, ha vissuto uno dei momenti più emozionanti dell’anno scolastico, con la consegna delle Borse di studio ‘Saverio Marinelli’ agli studenti meritevoli che si sono distinti per merito scolastico e sociale. “Sono stati momenti di commozione – hanno commentato gli organizzatori dell’evento che si è svolto nell’Aula innovativa del liceo –, riflessioni sul senso dell’amicizia, dell’inclusione e della solidarietà nel ricordo di Saverio, un ragazzo eroe che, con il suo esempio e il suo sorriso, ancora oggi illumina la strada di tanti studenti”. A ricevere il riconoscimento sono state le studentesse liceali Lucrezia Luciani della classe 2A e Giulia Moretti della classe 4C. Le parole dei compagni di scuola e dei docenti di Saverio, che è stato studente del ‘Salvatorelli Moneta’, hanno permesso di inserire il suo ricordo all’interno delle attività del mese di Telethon, ripercorrendo le tappe fondamentali del suo percorso di vita che, “seppur breve – hanno commentato durante la cerimonia –, ancora oggi è esempio di dedizione alla vita al di là della disabilità. Se oggi possiamo parlare di eroi della vita, che sacrificano loro stessi per il bene comune, sicuramente tra questi c’è Saverio, il ragazzo dal cuore meccanico, che ha saputo donarsi agli altri”.

“Non era solo un ragazzo dai mille talenti che la malattia aveva fatto maturare in fretta – ha sostenuto la professoressa Artegiani – ma aveva un amore straordinario per il sapere che lo ha sostenuto in ogni momento, anche in quelli più difficili, e lo ha motivato a lottare e a sperare”. “La prematura scomparsa a causa della sua rara malattia genetica – hanno proseguito dalla scuola – è oggi per noi esempio di carità e amore per il prossimo. Come ci ricordano le parole degli organizzatori di tutte le manifestazioni di Telethon è importante ‘Donare, donare, donare’, favorendo iniziative a supporto della ricerca scientifica, ma anche creando momenti di forte riflessione intorno alle malattie genetiche per cui l’uomo si interroga e va alla ricerca di soluzioni”. La dirigente scolastica professoressa Francesca Gobbi ha ringraziato le persone intervenute, tra cui Giuseppe Ruberti della Fondazione Telethon regionale, e soprattutto la famiglia Marinelli che ha premiato le studentesse. Il dottor Ruberti, con la sciarpa Telethon al collo, indossata anche dalla dirigente, ha ricordato che le iniziative di Telethon continueranno per tutto il mese di dicembre e che il Liceo scientifico ‘Salvatorelli’ sostiene da anni Telethon con attività benefiche come cene o vendita di prodotti durante le festività. Infine, dopo gli interventi di docenti ed esponenti del mondo scientifico, gli ultimi pensieri carichi di emozioni sono stati quelli dei compagni di classe di Saverio, Caterina Scapicchi, Anna Cimbelli e Giulia Canapini. “Stando al fianco di Saverio – hanno concluso i ragazzi – abbiamo vissuto inconsapevolmente un’esperienza travolgente di cui al momento non potevano capire la portata. Abbiamo potuto dargli tutto quello di cui lui aveva bisogno in termini di umanità, comprensione e accettazione, non certo commiserazione!  Lui sarà sempre la nostra guida e il suo ricordo vivrà nei nostri racconti e sarà l’eredità dei nostri figli”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All’Istituto Salvatorelli Moneta consegnate le borse di studio nel ricordo di Saverio Marinelli

PerugiaToday è in caricamento