Attualità

Sanità, l'assessore regionale Coletto: "Programmazione non adeguata, mancano medici di medicina generale"

L'Umbria chiede 55 borse di studio al Ministero della Salute recuperabili dalle borse di studio non assegnate ad altre regioni

Borse di studio per la formazione dei nuovi medici. La pandemia ha messo in evidenza la carenza di personale medico negli ospedali umbri, così proprio in merito ai fabbisogni di medici di medicina generale, la Regione Umbria ha formalizzato al Ministero della salute la richiesta di 55 borse di studio per la formazione in medicina generale.

Nello specifico, rispetto ai 35 posti assegnati per il triennio 2021-24, già incrementati di 6 posti rispetto agli anni precedenti, è stata avanzata un’ulteriore richiesta di 20 posti, recuperabili dalle borse di studio non assegnate ad altre regioni.

"In tal modo – afferma l’assessore alla salute Luca Coletto - intendiamo ridurre il gap dovuto ad una non adeguata programmazione lasciato dalle precedenti amministrazioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, l'assessore regionale Coletto: "Programmazione non adeguata, mancano medici di medicina generale"

PerugiaToday è in caricamento