Lunedì, 27 Settembre 2021
Attualità Bastia Umbra

Un filmato amatoriale del 1972 racconta Costano e la sua sagra della porchetta come festa di comunità

Un altro eccellente e prezioso recupero di Michele Patucca a ricordo del "come eravamo"

Un filmato amatoriale (1972), recuperato da Michele Patucca, racconta Costano e la sua Sagra della Porchetta come Festa di comunità.

Era la fine degli anni Sessanta quando a Costano s’inventa una delle prime sagre del territorio umbro. Si esalta sua eccellenza il suino, declinato nella profumata versione di cottura nel forno a legna. Quell’evento di oltre mezzo secolo fa è ormai eponimo della località umbra.

Il filmato racconta con dovizia di dettagli i preparativi, fatti di luci e festoni, con popolazione di tutte le età attivamente coinvolta.

Si vedono i forni accesi, i volti semplici e rustici di una popolazione sana che partecipa alla festa di popolo con infantile entusiasmo.

Gente che guarda in giro, passeggia, fuma, giovani figuranti allo stand del pane: ragazze more con la peluria sopra le labbra, in omaggio al detto tradizionale che lega baffi e seduzione.

Poi gli assaggi di porchetta, i segni di assenso alla bontà del prodotto, la vendita di vino sfuso, le ragazzine intorno al giradischi.

La banda e i panini a go-go, col pizzico di sale aggiunto al volo da una mano che affetta, versa, pizzica, riscuote denaro… sempre la stessa. In tempi meno asettici del nostro.

Uno spaccato di storia che rievoca un nostalgico come eravamo. Con la profondità di un saggio sociologico, ma con la leggerezza di un racconto festivo, girato con una vecchia cinepresa. Ma soprattutto col cuore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un filmato amatoriale del 1972 racconta Costano e la sua sagra della porchetta come festa di comunità

PerugiaToday è in caricamento