Inviato Cittadino - Sacchi di bottiglie e vasi abbandonati accanto alle campane del vetro

Cosa costerebbe riversarli all’interno, come si dovrebbe? Comportamento analogo si riscontra accanto ai raccoglitori  di abiti dismessi

Hai voglia a dire che il conferimento è scorretto… con le persone incivili è come parlare al muro. Avviene ormai con cadenza quasi quotidiana. Accanto alle campane verdi del vetro si notano sacchi di bottiglie e vasi abbandonati. Cosa costerebbe riversarli all’interno, come si dovrebbe? È forse uno sforzo, una fatica insopportabile? Niente affatto. Eppure questo atteggiamento riprovevole è sotto gli occhi di tutti. Spia di un menefreghismo e di una supponenza insopportabili. Come dire: tu metti le regole e io faccio come mi pare.

Gli addetti al ritiro hanno un bell’etichettare quei sacchi o quelle borse col bollino adesivo “conferimento non corretto”. C’è forse da pensare che quei maleducati non sappiano di compiere una scorrettezza? Semplicemente scelgono di comportarsi così perché sembra loro normale. Oppure si atteggiano corifei di titanica sfida, con l’ultimo colpo di coda dell’inquinatore, riottoso alle buone regole di civile convivenza.

Comportamento analogo si riscontra accanto ai raccoglitori  di abiti dismessi. In via Torelli, non lontano dal supermercato, si verificano entrambe le condizioni. Anche nel caso degli indumenti, alcuni decidono di appoggiare a terra quei materiali, anziché inserirli e tirare la leva. Non è faticoso. L’Inviato Cittadino lo fa regolarmente  e assicura di non aver mai riportato danni alla salute.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allora perché c’è chi si comporta in questo modo inqualificabile? Vallo a sapere. Certo che è meglio educare che reprimere. Ma l’educazione richiede tempi lunghi, mentre una severa multa può indurre a comportamenti meno irrispettosi… almeno nel breve termine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento