Rifiuti, i dati della raccolta differenziata in Umbria, ecco chi sono i Comuni più virtuosi

Si ricicla di più, e con maggiore consapevolezza. I dati complessivi ci dicono che in Umbria la produzione di rifiuti urbani nel 2017 è stata di 452.245 tonnellate, di cui 279.540 raccolte in modo differenziato. I dati e i Comuni premiati da Legambiente

Si ricicla di più, e con maggiore consapevolezza. I dati complessivi ci dicono che in Umbria la produzione di rifiuti urbani (RU) nel 2017 è stata di 452.245 tonnellate, di cui 279.540 tonnellate raccolte in modo differenziato. La produzione complessiva risulta in diminuzione rispetto all’anno precedente di 19.220 tonnellate e la raccolta differenziata ha quindi raggiunto la percentuale del 61,8% con un aumento rispetto all’anno precedente del 4,1%.

E’ la fotografia scattata nel corso del secondo Ecoforum sull'economia circolare dei rifiuti di Perugia, promosso da Legambiente Umbria in collaborazione con Arpa Umbria. L’Umbria migliora la quantità di rifiuto che viene effettivamente differenziato. Ad aprire i lavori è intervenuto Urbano Barelli, vicesindaco e assessore all’Ambiente del Comune di Perugia che ha comunicato il dato più aggiornato nel capoluogo regionale: “Nel mese di novembre a Perugia abbiamo raggiunto il 70% di raccolta differenziata. Obiettivo 74% nel 2019”.

Boom della raccolta differenziata, Perugia raggiunge il 70%: "Siamo ai vertici in Italia"

In Umbria, l'indice di riciclo regionale raggiunge il 56% nel 2017. Nel 2016 l'indice di riciclo era fermo al 46%. Il Sub ambito 4 (ternano) è il più efficiente e virtuoso con una percentuale del 67%. (L'indice calcola il rapporto tra la quantità di rifiuti avviati a riciclo al netto degli scarti di processo rispetto al totale della quantità prodotta). 

Comuni ricicloni edizione 2018. Ecco i Comuni più virtuosi dell'Umbria premiati da Legambiente. La classifica tiene conto della percentuale di raccolta differenziata e viene stilata in base alla produzione pro capite di rifiuto non differenziato a smaltimento. Nella categoria sotto i 5.000 abitanti. I comuni Rifiuti Free in Umbria sono tutti nella provincia di Terni e sono Polino con il 73,6%, Attigliano con l'80% e Montefranco con il 77%. Nella categoria Comuni tra i 5.000 E I 20.000 abitanti ci sono San Gemini con il 70%, Amelia al 71%, Montecastrilli con il 69,8%, Panicale al 66,1% e Umbertide con il 68,4%. Comuni sopra i 20.000 abitanti migliori tre sono Narni com il 74,1%, Terni al 71,8%, Bastia Umbria con il 69,1% e Orvieto al  68,6%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento