menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti, contro furbetti ed incivili più controlli e segnalazioni. Potenziati i servizi: tutte le novità

Il punto sul fenomeno dell'abbandono dei rifiuti, dati e sanzioni. Potenziano il servizio di pulizia stradale, dal 5 ottobre arrivano 900 campane dedicate alla raccolta del vetro

Due anni fa sono stati 120 gli abbandoni dei rifiuti su area pubblica, 77 quelli su area pubblica privata. Nel corso del 2019, il Comune di Perugia ha rilevato complessivamente 130 abbandoni di rifiuti, di cui 110 su area pubblica e 20 su area privata. Trend confermato anche nella prima parte del 2020 visto che, al 31 agosto scorso, gli abbandoni di rifiuti rilevati sono stati complessivamente 75, di cui 48 su area pubblica e 27 su area privata. Sintomo che un fenomeno di tale inciviltà stia diminuendo anche a fronte dei controlli aumentati e dell’impegno delle forze di polizia, di Gesenu (che ha peraltro accresciuto di due unità il proprio Servizio di vigilanza) e all’installazione delle fototrappole.

Il punto è stato fatto questa mattina nel corso di una conferenza stampa a Palazzo dei Priori a cui hanno preso parte l’Assessore all’ambiente Otello Numerini, il dirigente comunale Vincenzo Pirro e l’ingegnere Massimo Pera in rappresentanza di Gesenu. “Informare ed educare i cittadini ad una corretta gestione dei rifiuti –ha spiegato l’assessore - e, al contempo, accrescere il senso civico all’insegna del rispetto e della cura dell’ambiente e del nostro territorio sono gli obiettivi dell’attività di controllo e monitoraggio della presenza di rifiuti, svolta dall’Area Governo del Territorio del Comune in questi ultimi anni, che è stata intensificata con significativi risultati.” Sono oltre 400, invece, le segnalazioni tramite App inviate dai cittadini e che hanno permesso di intervenire sul territorio.

Triplicate, tra il 2018 e il 2019, anche le sanzioni per le violazioni del regolamento comunale sulla gestione dei rifiuti urbani, passando da 450 circa a quasi 1.200 anche grazie all’aumento dei controlli. In netta diminuzione, invece, le multe nei primi mesi del 2020 che al 31 agosto di quest’anno si attestano a 263. Indice che la cittadinanza è più consapevole e responsabile sulle corrette modalità di conferimento e differenziazione dei rifiuti.

Nell’ottica di migliorare il decoro urbano e il servizio di raccolta differenziata, sarà potenziato il servizio di pulizia stradale (principali zone coinvolte sono: Zona Bellocchio, Case Bruciate, Centro Storico, Zona Cortonese, Zona Cupa, Elce, Zona Filosofi, Zona Fonti Coperte, Zona Fontivegge, Madonna Alta, Monteluce, Zona Pallotta, Ponte San Giovanni, Santa Lucia) ed installate 900 nuove campane per la raccolta del vetro nella zona “Tris”. Verranno consegnati anche 500 contenitori per la raccolta del vetro porta a porta per le attività commerciali Horeca (Hotels, restaurant, catering).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento