menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un gioiello da "salvare": cominciano gli interventi di messa in sicurezza del complesso di Santa Maria Nuova

A seguito di quella segnalazione, i residenti della struttura sono entrati in fibrillazione e hanno chiesto ai proprietari di provvedere con rapidità

Cominciano stamane gli interventi di messa in sicurezza nel complesso di Santa Maria Nuova: segnatamente in corrispondenza dell’Oratorio del SS.mo Crocifisso. Fummo i primi e i soli a segnalarne lo stato critico. E ci hanno dato retta. Per memoria dei lettori, ricordiamo che facemmo  notare – anche col supporto di inconfutabili immagini – come la chiave compresa tra l’ingresso e la finestra alla sua destra denunciasse una situazione decisamente precaria.

Infatti la chiave terminale dei tiranti non era più in grado di esercitare la propria funzione. Lo si comprende facilmente quando si consideri che il ferro è stato letteralmente risucchiato, penetrando addirittura nel muro come un coltello nel burro. In queste condizioni, è stata l’instabilità a vincere, non l’elemento di sicurezza che avrebbe dovuto garantirla.

A seguito di quella segnalazione, i residenti della struttura sono entrati in fibrillazione e hanno chiesto ai proprietari di provvedere con rapidità. Costoro si sono prontamente attivati. Tanto che, nella mattinata odierna, si comincia col montaggio delle impalcature che consentiranno di effettuare l’intervento di messa in sicurezza della preziosa testimonianza di fede e di cultura. Oltre a garantire l’incolumità dei residenti nei piani soprastanti.

Don Mario Stefanoni,  fiduciario della parrocchia di Santa Maria Nuova, avverte che, da domenica prossima, e fino al termine dei lavori, le liturgie verranno celebrate nella chiesa. Quale migliore occasione per ammirare la seconda chiesa più bella della città dopo San Domenico?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento