Allestito a Palazzo Donini il presepe donato dalla Regione Campania

La presidente Tesei: "Si tratta di un dono particolarmente gradito in Umbria perché proprio da San Francesco, a Greggio, ha preso avvio la tradizione del presepe"

“E’ con grande gioia che abbiamo accolto il presepe donatoci dalla Regione Campania che abbiamo non a caso collocato al  piano nobile di Palazzo Donini, nella sala antistante la presidenza della Giunta regionale”: lo ha detto la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, che ha ricevuto il manufatto regalato dalla Campania ad ogni Regione e Provincia autonoma d’Italia per sostenere e promuovere la  grande tradizione presepiale della regione.

“I presepi napoletani – ha aggiunto la presidente – sono tra i simboli più popolari del Natale e la capacità artigianale dei loro esecutori rappresenta la testimonianza di una eccellenza che ha reso queste realizzazioni famose in tutto il mondo. Si tratta di un dono particolarmente gradito in Umbria perché proprio da San Francesco, a Greggio, ha preso avvio la tradizione del presepe”.

Il presepe, che entrerà a far parte del patrimonio della Regione Umbria e che ha una dimensione di circa due metri in larghezza, è stato realizzato ed allestito da Antonio Genovese titolare di una azienda a San Gregorio Armeno. La presidente ha quindi ringraziato il presidente della Campania Vincenzo De Luca e  l’assessore campano al turismo Felice Casucci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento