rotate-mobile
Attualità

Regione Umbria, accordo con Anci e Ceu: 200mila euro per gli oratori

La giunta Tesei, su proposta dell'assessore alla Salute e alle Politiche sociali, Luca Coletto, ha approvato il contributo e lo schema di convenzione

Accordo tra Regione Umbria, Anci e Ceu e contributo di 200mila euro per gli oratori. La giunta Tesei, su proposta dell'assessore alla Salute e alle Politiche sociali, Luca Coletto, ha approvato il contributo e lo schema di convenzione. 

Gli oratori, scrive Palazzo Donini, "svolgono un importante servizio di prossimità, di sostegno e di integrazione sociale alle giovani generazioni e alle loro famiglie e contribuiscono a dare risposte concrete ai bisogni di tanti giovani, minorenni e adolescenti". 

L’assessore Coletto ricorda che “in Umbria, gli oratori sono una realtà in forte crescita, con oltre 159 strutture nelle 8 Diocesi, 24 mila minorenni censiti dalle associazioni oratoriali e circa 4 mila maggiorenni che partecipano alle attività proposte dai gruppi oratoriali diffusi su tutto il territorio regionale” e annuncia che la giunta Tesei "contestualmente all’assegnazione delle risorse, ha approvato lo schema di convenzione tra Regione Umbria, Conferenza Episcopale Umbra e Anci Umbria". L’Anci, sottolinea la Regione, "interviene nella sottoscrizione in qualità di organismo di raccordo con le Zone sociali ed i singoli Comuni e collabora all’armonizzazione degli interventi rivolti ai minori, agli adolescenti e ai giovani fornendo anche il parere sui progetti delle Diocesi umbre".

Con i 200mila euro, sottolinea Coletto, "saranno finanziati interventi e servizi sociali, formativi ed educativi, rivolti ai soggetti in età minore, agli adolescenti e ai giovani, tra cui le attività di promozione e sostegno per lo svolgimento delle funzioni sociali ed educative, l’allestimento di centri ricreativi e sportivi, la realizzazione di percorsi di recupero a favore di soggetti a rischio di emarginazione sociale, di devianza in ambito minorile, la manutenzione straordinaria e riadattamento di immobili adibiti ed utilizzati come luogo di incontro per adolescenti e giovani, percorsi di formazione sociale". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione Umbria, accordo con Anci e Ceu: 200mila euro per gli oratori

PerugiaToday è in caricamento