rotate-mobile
Attualità

INVIATO CITTADINO AmaBorgobello. Da Sant’Ercolano a Borgo XX Giugno, un solo percorso per tanti regali

L’iniziativa muove dall’Associazione di quartiere Borgo Bello per venire incontro al commercio di zona. Si apre dunque, da oggi, la possibilità di acquistare a distanza dei buoni regalo da donare a chi si vuole

AmaBorgobello. Da Sant’Ercolano a Borgo XX Giugno, un solo percorso per tanti regali a chi si vuol bene… aiutando anche la cultura. Adesioni di una settantina di operatori di corso Cavour e dintorni.

L’iniziativa muove dall’Associazione di quartiere Borgo Bello per venire incontro al commercio di zona. Si apre dunque, da oggi, la possibilità di acquistare a distanza dei buoni regalo da donare a chi si vuole. Niente acquisti su siti specializzati in e-commerce, ma un aiuto concreto ai negozi di vicinato, facenti parte del più bel centro commerciale naturale della Vetusta.

Collegandosi con la pagina Facebook o al sito web di Borgobello, sarà possibile acquistare uno o più buoni-regalo, a partire da un valore minimo di 10 euro. Il buono verrà inviato, tramite mail, all’indirizzo dell’acquirente. Che provvederà autonomamente a far avere il buono-regalo al destinatario.

Il valore donato avrà la validità di un anno e potrà essere utilizzato presso negozi, bar, ristoranti. Anche in luoghi che coniugano divertimento e cultura, come teatri e cinema. Va ricordato che nel quartiere esistono ben tre teatri: il Bicini di Mariella Chiarini, il Teatro di Figura di Mario Mirabassi, il Teatro di Sacco, Sala Cutu, di Roberto Biselli. Ma anche il cinema Zenith di Bizzarri. Questi luoghi di cultura e socialità, come anche il Centro Danza, sono attualmente chiusi causa pandemia, e andrebbero aiutati per un’efficace ripartenza, appena se ne paleseranno le condizioni.

Si potranno spendere i buoni anche per un trattamento dal parrucchiere, per una pizza, un libro, per acquisti di pasticceria o per la cena di fine anno.

“Stiamo pensando – dice la presidente Luana Cenciaioli, già direttrice del Manu – alla possibilità di una convenzione con le strutture museali di San Pietro e Palazzo della Penna. Spero che gli esiti dell’iniziativa siano confortanti. Troveremo poi altri segmenti di interesse”.

“Oggi più che mai – aggiunge – è il momento di dimostrare con le adesioni che amiamo il Borgo Bello. Non solo a parole”.

Oltre all’acquisto via web, i buoni si possono comprare presso la sede dell’Associazione Borgobello, in Corso Cavour 165, nei seguenti giorni e orari: martedì e giovedì, 15:30-17:30; venerdì, 17:30-19:30; sabato, 11-13. Se si vuol bene a Perugia, occorre aderire.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO AmaBorgobello. Da Sant’Ercolano a Borgo XX Giugno, un solo percorso per tanti regali

PerugiaToday è in caricamento