INVIATO CITTADINO Quel marciapiede di via XIV Settembre è pericoloso

Il marciapiede dalla parte opposta al Santa Croce si presenta rialzato di un palmo e oltre, per effetto della spinta esercitata da un leccio colossale le cui radici emergono visibilmente

Quel marciapiede di via XIV Settembre è pericoloso, in prossimità di una scuola, va assolutamente sistemato.

Dice ironicamente un nonno: “Quel marciapiede è così da sei anni: era pericoloso quando il mio nipotino è entrato alla Materna Santa Croce. Ora fa la terza al Ciabatti e nulla è cambiato”.

Vediamo di che inconveniente si tratta. Il marciapiede dalla parte opposta al Santa Croce si presenta rialzato di un palmo e oltre, per effetto della spinta esercitata da un leccio colossale le cui radici emergono visibilmente.

La situazione è pericolosa in quanto è facile inciampare, farsi male cadendo e, magari, finire pure sulla carreggiata. Il lavoro consiste nella rimozione della pavimentazione a mattonelle squadrate di porfido e nella dismissione del cordolo. A questo punto, si dovrà dare aria a quelle radici e rimontare il materiale lapideo a distanza prudenziale. Ciò fatto, si sarà raggiunto un livello di sicurezza. Il da farsi è chiaro e semplice. Il fare richiede che si faccia. Al più presto. Perché la questione è ormai sufficientemente “stagionata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento