Attualità Centro Storico / Piazza IV Novembre

Spettacolo in centro storico, la prova generale è riuscita: il funambolo completa l'impresa

Ci mette poco più di sette minuti per portare a compimento il percorso. Affrontato con passo deciso e regolare, tranne una breve fermata prima del punto in cui il cavo s’impenna

Stamattina la prova generale. E, in men che non si dica, il funambolo porta a termine la perigliosa impresa. Andrea Loreni sale sul camion della Gesenu e si raccoglie in assoluta concentrazione (segue i principii della meditazione zen). Poi, alle 10:35, s’incammina a piedi nudi sul cavo. Deve superare un dislivello di 27 metri (30 complessivi, meno i tre metri dell’altezza del mezzo di partenza). 

Alcuni curiosi scattano foto e seguono l’evento. Ci mette poco più di sette minuti per portare a compimento il percorso. Affrontato con passo deciso e regolare, tranne una breve fermata prima del punto in cui il cavo s’impenna.

L’emozione si stempera in un blando applauso: ce l’ha fatta e ce la farà anche domani. Andrea Loreni è anche pronto a superare il record mondiale che tocca i 40 gradi di inclinazione. Ma stavolta non ci ha nemmeno provato perché sono mancati i tempi tecnici per le autorizzazioni, la convocazione del comitato di controllo che deve validare la prova e quant’altro.

Ci sta pensando per l’anno prossimo. E sarebbe un evento capace di portare a Perugia le televisioni di mezzo mondo. Sempre che la decisione del Comune di richiamare ancora Loreni venga presa in tempo utile. Il nostro riuscirà a superare di almeno un grado (inclinando il cavo almeno di 41 gradi) il record mondiale? Lui… e i perugini, sono convinti di sì. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spettacolo in centro storico, la prova generale è riuscita: il funambolo completa l'impresa

PerugiaToday è in caricamento