INVIATO CITTADINO Un profumo unico e tutto perugino dedicato al mito di Agilla e Trasimeno

Ecco come da un input culturale si genera una creazione, tutta da… annusare

Profumi di Perugia – attraverso il suo titolare Carlo Sargenti – crea un profumo ispirato al mito di Agilla e Trasimeno. La storia che incrocia miti e leggende del Lago di Perugia muove sentimenti e professionalità. Tanto che Carlo, fondatore della nota profumeria artistica e creatore di essenze, affascinato dalla storia sulle pagine di PerugiaToday, non ha potuto astenersi dal dedicare al mito di Agilla e Trasimeno un profumo nuovo di zecca.

L’input proviene da noi e dai versi: “Abita il lago e n’è signora Agilla, / ninfa e maga, servita da un corteggio / di altre ninfe”, scritto dell’amico poeta Alessandro Valecchi nella sua “Agilla e Trasimeno – Taccuino del Lago” (Guerra editore).

Scrive Sargenti: “Le note acquatiche introducono al Ninfeo di Agilla. Profumi d’agrumi dissipano le tensioni, fiori di lillà rilassano corpo e mente. Vaniglia e gelsomini inebriano i sensi, il mughetto regala felicità. Fiori d’arancio per coronare il sogno d’amore”.

E precisa: “Famiglia olfattiva: acquatica/ legnosa. Testa: Agrumata, floreale (bergamotto, arancia, limone). Cuore: Fiorito (gelsomino, lillà, mughetto, fiori d’arancio). Fondo: Ambrato- animale- talcato (vaniglia, fava tonka, fieno)”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco come da un input culturale si genera una creazione, tutta da… annusare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 18 maggio: nessun nuovo caso, aumentano ancora i guariti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento