INVIATO CITTADINO Un profumo unico e tutto perugino dedicato al mito di Agilla e Trasimeno

Ecco come da un input culturale si genera una creazione, tutta da… annusare

Profumi di Perugia – attraverso il suo titolare Carlo Sargenti – crea un profumo ispirato al mito di Agilla e Trasimeno. La storia che incrocia miti e leggende del Lago di Perugia muove sentimenti e professionalità. Tanto che Carlo, fondatore della nota profumeria artistica e creatore di essenze, affascinato dalla storia sulle pagine di PerugiaToday, non ha potuto astenersi dal dedicare al mito di Agilla e Trasimeno un profumo nuovo di zecca.

L’input proviene da noi e dai versi: “Abita il lago e n’è signora Agilla, / ninfa e maga, servita da un corteggio / di altre ninfe”, scritto dell’amico poeta Alessandro Valecchi nella sua “Agilla e Trasimeno – Taccuino del Lago” (Guerra editore).

Scrive Sargenti: “Le note acquatiche introducono al Ninfeo di Agilla. Profumi d’agrumi dissipano le tensioni, fiori di lillà rilassano corpo e mente. Vaniglia e gelsomini inebriano i sensi, il mughetto regala felicità. Fiori d’arancio per coronare il sogno d’amore”.

E precisa: “Famiglia olfattiva: acquatica/ legnosa. Testa: Agrumata, floreale (bergamotto, arancia, limone). Cuore: Fiorito (gelsomino, lillà, mughetto, fiori d’arancio). Fondo: Ambrato- animale- talcato (vaniglia, fava tonka, fieno)”.

Ecco come da un input culturale si genera una creazione, tutta da… annusare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento