INVIATO CITTADINO Un quarto di secolo della Pro-Ponte nella raccolta antologica di Alvaro Azeglio Mancioli

Venticinque anni di vita sociale e culturale, scanditi dalle uscite di un periodico che ha raccontato problemi e tematiche di un borgo, diventato nel tempo un quartiere dotato di grandezza e autonomia

Un quarto di secolo della Pro-Ponte nella raccolta antologica di Alvaro Azeglio Mancioli, cofondatore del periodico ponteggiano che ne costituisce la voce cartacea.

Venticinque anni di vita sociale e culturale, scanditi dalle uscite di un periodico che ha raccontato problemi e tematiche di un borgo, diventato nel tempo un quartiere dotato di grandezza e autonomia.

Il Direttivo della “Pro Ponte” ha deciso di marcare questa speciale ricorrenza raccogliendo in una edizione unica tutte le prime pagine, in formato classico, dei giornali pubblicati in questi cinque lustri.

Si tratta di un lavoro paziente che costituisce un’occasione preziosa per dare conto dell’evoluzione storica delle problematiche ambientali, sicurezza e viabilità che hanno marcato il territorio di Ponte San Giovanni.

Il ruolo del giornale è stato elemento propulsivo, di critica e di raccordo delle esigenze, delle segnalazioni, delle proposte avanzate dai cittadini.

Mancioli è stato per anni coordinatore della pubblicazione e storico consigliere della pro Ponte, è persona di eccellente preparazione, di forti passioni cultural-archeologiche (in foto al Manu), esperto di fashion e presidente di associazioni musicali. Con questo lavoro ha inteso rendere un prezioso servizio alla comunità. Vadano ad Alvaro le sincere felicitazioni dell’Inviato Cittadino, socio e amico, oltre che estimatore partecipe e collaboratore delle iniziative socio-culturali della Pro Ponte.

Questa edizione speciale uscirà a breve, come supplemento alla nuova versione del giornale “Pro Ponte”, programmato in uscita per dicembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento