Coronavirus, famiglie giovani e italiane, ecco chi sono i nuovi poveri che chiedono aiuto alla Caritas

Aumenta del 30% il numero di persone che si rivolge agli empori della solidarietà di Perugia, solo San Sisto costituiscono il 37% del totale

"Il diffondersi dell’epidemia da Coronavirus determina una forte espansione della povertà. Si contraggono i flussi di reddito delle famiglie, in particolare dove è presente lavoro indipendente e lavoro a tempo determinato". A sostenerlo è l’economista Pierluigi Grasselli, direttore dell’Osservatorio sulle povertà e l’inclusione sociale dell’Archidiocesi di Perugia-Città della Pieve, presso la Caritas diocesana, nel presentare il “Piano per una protezione sociale universale contro la crisi” a cui ha aderito anche la Caritas italiana.

Il quadro, parziale, della povertà nel territorio della diocesi di Perugia viene dai dati più recenti sull’attività dei quattro empori Caritas di Perugia-Città della Pieve: nel mese di marzo 2020 c’è stato un incremento del 30% di fruitori solo in quello di Perugia rispetto allo stesso mese del 2019 ed emerge l’aumento di richieste di aiuti materiali di prima necessità delle famiglie giovani e italiane residenti nelle due zone industriali di San Sisto e Ponte San Giovanni. Solo a San Sisto le famiglie italiane fruitrici del servizio empori contano per il 37%.

"Alla povertà da crisi economica preesistente al contagio – evidenzia Grasselli – si somma quella legata al Covid-19, che colpisce in particolare persone sole, rifugiati, disabili, badanti, lavoratori in nero … E si manifesta subito l’insufficienza delle risorse dell’intervento iniziale a livello governativo. A livello nazionale come in Umbria, Caritas moltiplica e intensifica le sue attività espandendo i servizi tradizionali, magari modificandone le modalità di erogazione, e offrendone di nuovi, collaborando con altre associazioni, con Enti locali e Protezione civile".

La Caritas Italiana di fronte al diffondersi "dell’impoverimento e dell’acuirsi delle disuguaglianze, e dell’esigenza primaria di mettere in sicurezza il presente … per costruire la fiducia necessaria ad affrontare il futuro – annuncia l’economista Grasselli – ha aderito alla proposta di un ‘Piano per una protezione sociale universale contro la crisi’. Il Piano si prefigge di predisporre un sostegno immediato e straordinario per i poveri, ma anche per tutte le situazioni di bisogno presenti nella popolazione complessiva, e cominciando a preparare gli interventi necessari per la fase successiva, coinvolgendo le molteplici realtà impegnate su questi fronti, compreso il terzo settore".

Tra le nuove misure proposte, eccezionali e a tempo c’è il sostegno di emergenza per il lavoro autonomo, di importo variabile secondo le diverse situazioni, e il reddito di cittadinanza per l’emergenza, con un allentamento dei vincoli di accesso e una semplificazione e velocizzazione delle procedure.

Il cardinale Gualtiero Bassetti ha visitato, infine, la sede della Caritas diocesana di Perugia, presso il ‘Villaggio della Carità’, dove sono situati il Centro di ascolto diocesano e l’emporio della solidarietà ‘Tabgha’. "Mi metto anch’io dalla vostra parte – ha detto il presule – perché, anche se non servo la gente con le mani, cerco di servire la mia diocesi e l’Italia con il cuore, con tante preoccupazioni e sofferenze. I “cinque pani e i due pesci” che abbiamo, li dobbiamo mettere a disposizione attraverso la nostra generosità, che poi si traduce in mille forme di aiuto e di sostegno al prossimo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Flash | Ordinanza regionale della Tesei: alternanza lezioni a distanza e da casa per studenti delle Superiori

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 22 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento