rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità

INVIATO CITTADINO Ponte San Giovanni, la 'sveglia' dei residenti ai teppisti

Ponte San Giovanni, via Paris. La seconda veglia si è tradotta in una “sveglia” contro il teppismo. E fu subito successo

Ponte San Giovanni, via Paris. La seconda veglia si è tradotta in una “sveglia” contro il teppismo. E fu subito successo.

Ce ne aveva data anticipazione l’amico Gino Goti, grande comunicatore e film maker. Ora Goti ci conferma, con tanto di immagini a supporto, che quella protesta popolare contro spaccio e vandalismo è stata un trionfo. Tanto da aver coinvolto non solo i residenti di prossimità, che avevano lanciato l’allarme, ma anche tanti soci della Pro Ponte e altri cittadini.

“Una veglia – dice Goti – che è stata una “sveglia”, perché erano presenti oltre cento ponteggiani, sensibili all’invito del comitato, costituitosi per sensibilizzare autorità e opinione pubblica. Il tutto conseguente ai fatti incresciosi, prodotti da gruppi di giovani maleducati che, fino a tarda notte, rumoreggiano, abbandonano ogni genere di rifiuti e, a detta dei residenti, fanno certamente uso di sostanze stupefacenti”.

Erano presenti Antonello Palmerini, presidente della Pro Ponte, Gianfranco Mincigrucci, presidente della consulta dei rioni, rappresentanze di Pieve di Campo e di altre zone del paese. Per il comune di Perugia c’era l’assessore Otello Numerini con i consiglieri Befani e Miccioni.

Racconta Gino: “Il comitato ha rivolto all’assessore una serie di richieste: potatura degli alberi per dare luce al parco, aumento dei punti di illuminazione, telecamere di controllo, attrezzature e giochi per bambini, controllo e manutenzione del parco, offrendo collaborazione manuale per i più semplici interventi e, magari, fornendo un contributo economico per interventi più consistenti e migliorie dell’intera zona”.

Quale la risposta di Numerini?

La richiesta di un mese di tempo per esaminare nei dettagli le richieste e trovare soluzioni economiche e logistiche. Dopo di che, la disponibilità a incontrare una delegazione di via Paris per essere tenuto al corrente della situazione.

Ricco il momento conviviale, con preparazioni delle oltre 150 famiglie residenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Ponte San Giovanni, la 'sveglia' dei residenti ai teppisti

PerugiaToday è in caricamento