Ponte San Giovanni, i piccioni invadono il palazzo ex area De Megni

Gino Goti segnala un’emergenza da lui verificata a Ponte San Giovanni, sostenendo, motivatamente, che i piccioni hanno preso possesso del palazzo area ex De Megni

L’amico giornalista Gino Goti segnala un’emergenza da lui verificata a Ponte San Giovanni, sostenendo, motivatamente, che i piccioni hanno preso possesso del palazzo area ex De Megni. Non bastavano le presenze abusive indesiderate: persone senza dimora, insediatesi nell’area, generando problemi di igiene e di sicurezza. Si aggiungano a questo stato di cose le razzie e il delirio predatorio di qualsiasi tipo di materiale possa avere un pur minimo valore.

Ora si presenta l’emergenza piccioni. Coppie e famiglie di volatili si sono insediate sui terrazzi, sotto i cornicioni, dietro le persiane della costruzione che va letteralmente a pezzi, come conferma Giorgio, guardiano “ad honorem”, ormai diventato la vigile sentinella di via Adriatica o almeno della zona circostante il suo negozio. “Giorgio – scrive Goti – è un cittadino modello.  Attento a quello che succede, pronto a intervenire manualmente quando ci sono da tagliare erbacce e rami pericolanti che ostacolano il transito dei pedoni sui marciapiedi”. “È stato proprio Giorgio a farci  notare il continuo volo dei piccioni intorno alla struttura di cui ancora non si conosce il destino”.

Si riuscirà mai a scrivere la parola fine su questa storia infinita di carte, permessi, autorizzazioni? “È certo che la presenza dei volatili contribuisce al degrado, creando sporcizia sui terrazzi e sui pavimenti. E rendendo perciò sempre meno appetibile l’eventuale acquisto dell’intero immobile”. Chi, insomma, vorrà gettare soldi su qualcosa che appare sporco e negletto?

Potrebbe interessarti

  • Come richiedere gli assegni familiari nel 2019 e chi ne ha diritto

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Cuocere i cibi in lavastoviglie: non solo moda, ma ecologia e convenienza

  • Invasione di formiche, come eliminarle con i rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Tragedia all'alba, donna di 46 anni muore sotto al treno: indagini in corso

  • Umbria, tragedia lungo la strada: l'auto si schianta contro un albero, muore a 36 anni

  • Luca sparisce nel nulla, poi il lieto fine: "E' stato ritrovato, grazie a tutti"

  • Cadavere a Fontivegge, identificato il corpo ritrovato nella notte

  • Tragico Erasmus, studente spagnolo si tuffa in piscina e muore sotto gli occhi degli amici

  • Castiglione del Lago, schianto all'alba: ferita una ragazza

Torna su
PerugiaToday è in caricamento