menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto esclusive di Antonello Palmerini

Foto esclusive di Antonello Palmerini

Quel ponte del percorso ciclo-pedonale fra Ponte Valleceppi e Ponte San Giovanni è stato piazzato e sarà a breve agibile

Le operazioni di posa della colossale struttura sono cominciate stamattina per finire verso le 14:00. Ora vanno montati i parapetti di sicurezza e poco altro, perché quel prezioso passaggio diventi agibile

Quel ponte del percorso ciclo-pedonale fra Ponte Valleceppi e Ponte San Giovanni è stato piazzato (e ne raccontiamo fotograficamente le fasi). “Occorreranno un paio di settimane per completare le opere accessorie e renderlo agibile, ma siamo sulla buona strada”. Parla Antonello Palmerini, presidente della pro Ponte che si è sobbarcata volentieri il carico dei costi per quest’opera la cui realizzazione era ormai indilazionabile e che vede finalmente la luce, grazie all’attivismo e alla cura del territorio da parte delle associazioni. 

Un valore di circa 40 mila euro, anche se la progettazione è stata a totale impegno del Comune, mentre i costi della struttura sono stati sopportati dalla meritoria associazione che nel nome ricorda gli ascendenti etruschi. “Ha fatto una capatina anche il sindaco – dice Palmerini – per vedere di infilare nell’agenda la data dell’inaugurazione”. Ma la Pro Ponte non ha fatto tutto da sola. “Hanno aiutato anche degli imprenditori, le cui somme si sono aggiunte a quelle raccolte con la sottoscrizione”.

Senza contare collaborazioni volontarie emerse qua e là. Si pensi, ad esempio, che ha collaborato anche il coltivatore la cui proprietà doveva essere attraversata dai colossali mezzi per il montaggio. In che modo? Ritardando la semina. A riprova del fatto che il senso civico e l’amore per il contatto con la natura non sono morti e possono, anzi, fare miracoli, anche in questo periodo di individualismo marcato.

Le operazioni di posa della colossale struttura sono cominciate stamattina per finire verso le 14:00. Ora vanno montati i parapetti di sicurezza e poco altro, perché quel prezioso passaggio diventi agibile. Bravi a quanti ci hanno messo del loro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento