Martedì, 19 Ottobre 2021
Attualità Piegaro

Anche Piegaro aderisce alla giornata contro la violenza sulle donne: drappo rosso sulla faccia del Comune

L’Amministrazione comunale invita i cittadini a fare altrettanto, esponendo fuori dalle finestre una maglietta, un foulard, un abito, una scarpa rossa “...per ricordare e non dimenticare mai"

Anche il Comune di Piegaro partecipa alla giornata internazionale contro la violenza sulle donne, e lo fa esponendo un drappo rosso sulla facciata del Palazzo comunale “in segno di solidarietà, di sensibilità e di azione futura nei confronti delle donne vittime di violenza”.

L’Amministrazione comunale invita i cittadini a fare altrettanto, esponendo fuori dalle finestre una maglietta, un foulard, un abito, una scarpa rossa “...per ricordare e non dimenticare mai!”.

“Come Amministrazione Comunale – dichiara l’assessore Rosita Morcellini - vogliamo sensibilizzare la nostra cittadinanza su un tema purtroppo ancora di grande attualità.

Ogni 72 ore una donna viene uccisa. I numeri delle vittime negli ultimi 15 anni sono cresciuti in maniera esponenziale, una vera emergenza sociale, culturale che coinvolge tutte e tutti ed a cui nessuno può rimanere indifferente. Il Covid-19 non ha fermato la violenza; il 2020 è stato un anno particolarmente duro ed insidioso, ancor più duro per le donne vittime di violenza e per i loro figli doppiamente chiuse ed isolate nel loro dolore.

Anche la nostra, come le altre amministrazioni dell’Unione dei Comuni del Trasimeno, ha aderito al progetto “Posto Occupato” promosso dalla USL Umbria 1 e altre associazioni impegnate da anni in queste tematiche. I segnali sono importanti. Per questo, oggi, in segno di solidarietà, di sensibilità e di azione futura, come in altri anni, all'esterno dell’edificio Comunale sarà esposto un drappeggio rosso”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche Piegaro aderisce alla giornata contro la violenza sulle donne: drappo rosso sulla faccia del Comune

PerugiaToday è in caricamento