rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Attualità

PERUGINERIE. Giardino del Frontone. La cannellina in stile diventa ipertecnologica… ma è brutta da morire. Fiera protesta di alcuni frequentatori

Giardino del Frontone. La cannellina in stile diventa ipertecnologica… ma è brutta da morire. Fiera protesta di alcuni frequentatori.

È l’ultima trovata… di cattivo gusto. Nobilissima la finalità: quella di risparmiare il prezioso liquido. Tanto più pregiato in tempo di carenza dovuta a siccità. L’acqua è, francescanamente, utile, et humile, et pretiosa et casta.

Per cui, l’idea non è di per sé malvagia. Nel senso che, se serve a risparmiare, ben venga la soluzione. Ma non “qualunque essa sia”.

Difatti, fra le tante possibili, è stata scelta quella più impattante, distonica, distopica, disallineata col contesto. La struttura in pietra (niente di prezioso, per carità, ma oggetto seriale) meritava qualcosa di diverso. Dotato, insomma, di un minore impatto. Si direbbe: meno “cazzotto in un occhio”.

Hanno invece deciso di montarci quell’accrocco di tubi cromati, come la motocicletta “10 HP” di Mogol-Battisti.

A poco servono, poi, le proteste sulla troppo breve durata del flusso, una volta che si sia premuto il pulsante. Difficoltà aggirabile premendo una seconda volta.

Quello che disdice è la forma tortuosa di quell’accrocco.

Un prototipo di buon gusto, e di funzione analoga, è il beverino installato ai bagni del primo piano di Palazzo Gallenga. A parte il contesto adeguato, lo strumento riesce a coniugare semplicità, funzionalità ed eleganza. Meditate, gente, meditate!

Perché si può sempre tornare indietro. Smontando l’accrocco, stuccando quei due buchi del fissaggio. E, come per le confessioni, riproponendosi di non commettere più tali obbrobri. Può essere che i cittadini “assolvano”.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PERUGINERIE. Giardino del Frontone. La cannellina in stile diventa ipertecnologica… ma è brutta da morire. Fiera protesta di alcuni frequentatori

PerugiaToday è in caricamento