menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Preside assente": protestano gli studenti del liceo Alessi. Spiragli di dialogo

I ragazzi lamentano il mancato dialogo con la dirigente scolastica che poi li incontra. I rappresentanti d'istituto: "Si è detta disponibile all'ascolto"

Si sono ritrovati in circa 600 davanti all'ingresso della scuola, gli studenti del liceo scientifico Alessi di Perugia. E li sono rimasti, per protestare contro la gestione dell'istituto da parte della nuova dirigente scolastica, la professoressa Laura Paladino. 

Una preside "assente" lamentano gli studenti, con cui, sostengono ancora, non è possibile dialogare, anche per la difficoltà di trovarla fisicamente a scuola. La conseguenza immediata, dicono ancora, è un diffuso senso di incertezza su più fronti, dalle gite alla gestione dell'allerta coronavirus, all'orientamento universitario per i ragazzi dei quinti. Una popolazione di 1265 studenti divisi tra sede centrale e succursale il cui malumore - a fronte anche delle recenti dimissioni di una storica vice preside, un esempio eclatante del clima, dicono - si è concretizzato nel sit in di protesta di oggi, venerdì 28 febbraio. Che, però, un primo risultato lo ha ottenuto. 

Perché, benché risuonassero le parole di Nek "Laura non c'è, è andata via" in riferimento alla sostenuta poca presenza della dirigente, la professoressa Paladino era nel suo ufficio. E qui ha incontrato i rappresentanti d'istituto. Oltre un'ora di faccia a faccia nel corso del quale, hanno riferito gli studenti stessi, la preside ha evidenziato la sua disponibilità al dialogo, previa la fine della manifestazione. Un primo spiraglio per il confronto, insomma, pur rimanendo evidentemente le distanze sulle criticità sollevate. 

Nessun commento da parte della dirigente scolastica, questa mattina "troppo impegnata" per parlare con i giornalisti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento