rotate-mobile
Attualità

Perugia premia Carlo Ponti con il Baiocco d'oro: "Ha onorato la nostra comunità in tanti anni di gloriosa attività"

L'omaggio del Comune al giornalista, scrittore e critico d’arte

La città rende omaggio a Carlo Antonio Ponti. Sono stati il sindaco Andrea Romizi e l’assessore alla Cultura Leonardo Varasano a consegnare il baiocco d’oro al giornalista, scrittore e critico d’arte. Presente anche il sindaco di Bevagna Annarita Falsacappa. Letture a cura di Roberto Biselli.

“Celebriamo questo momento solenne – ha spiegato l’assessore Leonardo Varasano - per rendere omaggio a ciò che, in tanti anni di attività, Carlo Ponti ha fatto per Perugia, Bevagna e l’Umbria tutta. Ci tenevamo a celebrare l’evento perché Ponti ha dato lustro alla nostra città con un’attività ricca e di grande spessore”.

Varasano ha evidenziato che il riconoscimento vuole essere un gesto di gratitudine nei confronti di chi tanto si è speso per la cultura, come giornalista, poeta e scrittore.

“Siamo convinti che Carlo Ponti abbia onorato la nostra comunità in tanti anni di gloriosa attività con un profilo sempre prezioso. Credo che la grande partecipazione di oggi nella sala del Consiglio sia la conferma della sua capacità di instaurare relazioni umane: un suo pregio che si unisce all’assoluto rigore intellettuale”.

Il microfono è poi passato al protagonista assoluto della giornata Carlo Antonio Ponti, visibilmente emozionato. “Dire che sono commosso è poco – ha riconosciuto - anche perché questo riconoscimento mi giunge inaspettato. Ho lavorato tanto per cercare di onorare la cultura con profonda onestà intellettuale e senza mai trasgredire le norme se non nell’uso delle parole, per cui sono stato in parte rivoluzionario ed incendiario. Amo profondamente questa città dove ho coltivato i primi interessi letterali: immaginate quindi con quale gioia sto ricevendo oggi questo riconoscimento”.

A consegnare il baiocco d’oro e la pergamena a Carlo Antonio Ponti è stato il sindaco Andrea Romizi che si è detto colpito dal fatto che il nome dell’artista sia come circondato da una sorta di “aura”. “Si tratta di una personalità che ha sempre saputo andare al di sopra delle questioni futili intercettando la stima e l’amicizia di tanti. Altra caratteristica sorprendente di Ponti – ha continuato il sindaco – è data dalla capacità di cimentarsi in impegni e campi diversi, magari distanti, ma sempre raggiungendo livelli altissimi. Mai prigioniero di un ruolo, Ponti è stato tante cose diverse, ma sempre facendo prevalere la considerazione per l’intelligenza. Quello di oggi è quindi un atto dovuto per Carlo Antonio Ponti, ma soprattutto per la città che deve essere in grado, tramite le sue istituzioni, di saper riconoscere queste capacità affinché rimangano nella memoria: un’intelligenza libera e rivolta all’amore per la cultura entrando nel profondo dell’anima”. 

La biografia 

Classe 1936 Ponti è nato a Roma, ma è originario di Bevagna terra cui ha dedicato alcuni dei suoi scritti, e vive a Perugia. Laureato in Giurisprudenza, ha lavorato come dirigente presso la Regione Umbria.

Poeta, ha raccolto la sua produzione nei volumi Indizi terrestri e celesti: poesie 1955-2005 e Puisía de Beagne: versi nel dialetto materno, 1995-2015. Ha pubblicato anche i romanzi Argo: una storia italiana (ispirato alla vita di Argo Secondari) e La nebbia sale dal lago.

Giornalista pubblicista dal 1977, nel 1983 ha fondato e diretto il quotidiano "Corriere dell'Umbria (su questa esperienza ha scritto Cosa farò da grande? Il "mio" Corriere dell'Umbria, 1983-2017 e molto altro).

Come critico d'arte, ha curato oltre 150 mostre; ricordiamo in particolare il ciclo Terra di Maestri. Artisti umbri del Novecento (Spello, Villa Fidelia, 2002-2007)

Dal 1973 al 1985 ha ideato e diretto per Umbria Editrice la collana Poeti (55 titoli pubblicati).

È accademico d'onore dell'Accademia di Belle Arti di Perugia, socio corrispondente della Deputazione di Storia Patria per l'Umbria, socio fondatore dell'Accademia di Bevagna.

È direttore artistico del festival letterario Isola del Libro Trasimeno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia premia Carlo Ponti con il Baiocco d'oro: "Ha onorato la nostra comunità in tanti anni di gloriosa attività"

PerugiaToday è in caricamento