menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia in lutto, è morto il notaio Giancarlo Antonioni: "Un autentico protagonista"

L'assessore regionale Fioroni: "Con la scomparsa di Giancarlo Antonioni se ne va un pezzo di storia della Perugia del Novecento"

“Con la scomparsa di Giancarlo Antonioni se ne va un pezzo di storia della Perugia del Novecento. A poche persone è concesso il privilegio di associare a un cognome l’identità di una professione. Per Perugia, Giancarlo Antonioni non è stato solo un notaio, ma il notaio”. È quanto afferma l’assessore regionale Michele Fioroni, esprimendo il suo cordoglio e le “le più sincere condoglianze” alla famiglia del notaio, scomparso venerdì. 

“Con Giancarlo Antonioni – sottolinea l’assessore - se ne va non solo un pezzo di storia di Perugia, ma il ricordo di un’intera stagione in cui la nostra Regione era considerata modello di crescita e sviluppo. Un ruolo il suo non da semplice spettatore, ma da autentico protagonista. Nel suo studio tanti gli atti redatti che sancirono quel modello”.

“Ma il notaio Antonioni è stato anche protagonista della vita culturale perugina – continua Fioroni -, con una capacità unica di accompagnare il più impegnativo degli approfondimenti alla leggerezza di una risata. La sua anima goliardica rimane anch’essa una traccia storica di una Perugia che fu”.

“Anche il suo impegno politico – conclude - lascia il ricordo di uno stile di cui sembra oggi essersi persa la memoria”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento